La rabbia di Francesca Fioretti: per sua figlia decidevano gli altri

Nello studio di Verissimo l’emozione è evidente, sono quelle di Francesca Fioretti e di Silvia Toffanin. Accanto al dolore immenso per la perdita del suo compagno Francesca Fioretti ha dovuto subire anche altro e riguardava sua figlia. La piccola Vittoria è nata dalla storia d’amore tra Davide Astori e Francesca Fioretti, una figlia desiderata tantissimo, il loro progetto era quello di sposarsi e avere presto un altro figlio ma non c’è stato il tempo. A Verissimo l’attrice racconta il suo dolore che nel tempo ha cambiato colore, che resta sempre immenso. E’ per la figlia che è riuscita ad andare avanti ma racconta della rabbia che ha provato quando erano gli altri a dovere decidere per la piccola. Tutti credevano di avere più diritti di lei, ha fatto fatica a comprendere tutto questo.

FRANCESCA FIORETTI A VERISSIMO

“Io e Davide ci amavamo e abbiamo scelto consapevolmente di avere Vittoria. Eravamo una famiglia a tutti gli effetti anche se l’amore non era sigillato da un contratto matrimoniale. Questo ha innescato dei meccanismi che solo oggi comprendo, perché non tutti i minori hanno una situazione serena” oggi Francesca sa che è giusto esistano dei tutori per i minori ma non era forse normale che li avesse la sua bimba perché lei è una mamma responsabile che dedica tutta la sua vita alla figlia. “Quindi è giusto che esistano questi tutori, però, per una mamma responsabile e che dedica la propria vita alla propria figlia è difficile accettarlo”.

Ha confidato quello che sentiva: “Ho provato tanta rabbia perché erano gli altri che decidevano per mia figlia. Tutti pensavano di avere più diritti di me riguardo Vittoria” e possiamo solo immaginare quanto tutto questo potesse farle male dopo avere perso l’uomo della sua vita, il papà di sua figlia. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.