Matt: come si coltiva l’anguria baby sul balcone di casa

Dall’ultima puntata di E’ sempre mezzogiorno i nuovi consigli di Matt e questa volta scopriamo come si coltiva l’anguria sul balcone di casa. E’ possibile coltivare l’anguria nel vaso? Matt ci mostra tutto e ci spiega come si fa ma raccomanda solo la coltivazione dell’anguria baby, l’anguria piccola. Niente fa più estate dell’anguria e Matt da E’ sempre mezzogiorno ci consiglia di coltivare le angurie baby, che sembrano dei meloni, fa notare Antonella Clerici. Come si pianta l’anguria baby? Serve il vaso grande, come abbiamo visto per altre coltivazioni, e subito sulla base mettiamo l’argilla espansa, fondamentale. Abbiamo le piantine delle angurie baby già pronte e ne disponiamo una per vaso grande. Ovviamente come ci ha mostrato più volte Matt bisogna rompere un po’ le radici della piantina.

E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – COLTIVARE L’ANGURIA NEL VASO 

Aggiungiamo quindi il terriccio e subito possiamo mettere del concime granulare, basta una spolverata. Dopo 20 giorni, massimo un mese, abbiamo la nostra anguria baby pronta. Dobbiamo invece attendere più tempo, circa 40, per l’anguria classica, ma non è il caso di piatare sul balcone. L’anguria è pronta per il raccolto quando si secca il codino che lo lega alla pianta, così come si fa con la zucca. Ogni pianta ci regala 6 o 7 angurie baby. Una bella soddisfazione per chi adora occuparsi di piante e piante che regalano frutti e ortaggi. 

La bontà dell’anguria è data dallo zucchero che possiamo dare noi con l’irrigazione. Il consiglio di Matt che segue è fondamentale. Ci spiega che dal verde chiaro l’anguria diventa verde scura, è ormai cresciuta e in questo momento blocchiamo l’irrigazione per fare diventare il frutto dolce. Ma prima di quel momento diamo ogni giorno l’acqua alla pianta, sempre, ogni giorno. 

Si possono decorare anche i balconi con le angurie, c’è chi è così bravo da piantarne tante e avere non solo i frutti ma anche il verde che decora. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.