A Domenica In Max Biaggi spiega le sue strane scelte dopo l’incidente

Per la prima volta Max Biaggi prova a spiegare il perché delle sue scelte dopo l’incidente di quattro anni fa. L’ex pilota non racconta come è arrivato a quelle decisioni importanti, lo fa a Domenica In e non fa nessun nome ma si intuisce che parla anche di Bianca Atzei. Sono risposte che Max Biaggi ha sempre dato nelle sue interviste ma erano sempre apparse scelte strane, come lui stesso ancora oggi le definisce. Ha compiuto 50 anni Biaggi, ha festeggiato ieri sera con una festa che lo ha emozionato ma anche gli auguri di buon compleanno negli studi intitolati a Fabrizio Frizzi lo commuovono molto. Ha rischiato la vita, è stato molto fortunato, un incidente che sembrava banale ma che ha trasformato la sua vita.

MAX BIAGGI A DOMENICA IN

 “E’ un’età matura forse un po’ troppo per l’età che mi sento. Io adesso dico ne ho 50 e non so forse saranno i nuovi 40, io li ho vissuti viaggiando sempre in giro per il mondo e in realtà mi è volato il tempo. Mi manca un po’ di vissuto che spero di recuperare ma ho la consapevolezza di avere creato una famiglia”. Dopo lo spaventoso incidente in moto nel 2017 e solo il 20% di possibilità di restare in vita, quell’assurda caduta. Max Biaggi ha rimosso la parte più dolorosa di quei momenti, lo racconta a Mara Venier, a tutti.

Quell’episodio l’ha fatto cambiare, è cambiato il suo modo di pensare. Confida che è diventato più duro, cinico, essenziale, perché ha capito che con uno schiocco di dita può cambiare tutto. “Ho cominciato a rimettermi in carreggiata ed eliminato le cose che non mi avrebbero portato da nessuna parte anche se al momento poteva non sembrare la cosa giusta ma era quello che volevo fare e ottimizzare i tempi sapendo che me ne mancava poco”. Sono pensieri che ha avuto di continuo in terapia intensiva: “Ed è così, mi sono evoluto un po’ e ho buttato tutto il mio amore nei miei figli”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.