Diletta Leotta a Buoni o Cattivi confessa: “Pensavo la mia vita fosse finita”

A Buoni o Cattivi Diletta Leotta confessa il momento tragico vissuto quando ha saputo che le sue foto private erano finite in rete. Foto in cui Diletta Leotta appariva nuda, scatti che lei non aveva mai condiviso né inviato a qualcuno ma che le erano state rubate. Era il 2016 ma la sensazione che la sua finita fosse finita la ricorda ancora oggi mentre racconta tutto nel programma che vedremo in onda stasera su Italia 1. A Veronica Gentili la giornalista sportiva ha parlato di uno degli episodi più dolorosi della sua vita. Quel vecchio hackeraggio di foto e video privati in cui Diletta Leotta era nuda; è riuscita a superare tutto ma non dimentica nemmeno non un attimo.

Diletta Leotta ricorda benissimo quel momento

Un mio amico mi ha detto che stavano girando delle mie foto, foto strane, e io ho risposto che sicuramente non erano mie, che non ero io, pensando a dei fotomontaggi. Lui mi ha mandato la prima foto e io ho sentito un vuoto dentro, mi si è bloccato il respiro credo per più di dieci minuti, non riuscivo proprio a respirare. È stato un momento tragico” ha anche spiegato che in quel momento ha pensato che la sua vita fosse finita, che non sarebbe più uscita di casa.

“All’idea che le persone potessero guardarmi, anche se avevo i vestiti, mi sentivo nuda. Quelle foto, in alcune ero ancora minorenne, erano foto che una ragazza si scatta con l’ingenuità di vedersi davanti a uno specchio, dopo la doccia. Non le avevo mai mandate a nessuno, erano all’interno del mio computer che è stato hackerato”. Parlarne non deve essere semplice e farlo è sempre la cosa giusta perché non è la vittima che deve vergognarsi.

Oggi è una cosa che ha superato del tutto ma Diletta Leotta continua a ricordare cosa le è accaduto per essere d’aiuto ad altre persone.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.