Claudio Amendola, l’infarto gli ha cambiato la vita: “Un dolore intercostale ti allarma”

Claudio Amendola ospite nello studio di Verissimo ha ricordato i giorni dell’infarto, la paura, lo stile di vita che in un primo momento era cambiato. Poi sono tornate le cattive abitudine e addio dieta ma ha anche ripreso a fumare. La paura però ogni tanto torna, Claudio Amendola confessa che basta un dolore intercostale per farlo allarmare in un modo incredibile. Amendola è diventato papà in tre fasi diverse della vita, in tre età di verse. “E’ cambiata prima di tutto la consapevolezza, che ruolo importante è quello del padre”. Oggi ha 58 anni e pensa a quando ne aveva 15 e credeva che questa età è da vecchio. Pensa che sia stato un bravo padre con tutti i difetti ma non li ha mai traditi, li ha sempre rispettati e ovviamente sempre amati. “Con loro sono stato sempre leale, anche nelle debolezze, nel farsi vedere piangere e non essere sempre un super uomo, ma è venuto tutto dopo” e ammette che Francesca Neri l’ha aiutato tanto.

Claudio Amendola è un nonno che deve chiedere scusa

E’ anche nonno Claudio Amendola ma ammette che è un nonno che la domenica va a giocare a golf e lavora anche tanto ed è quindi poco presente con i nipoti. Proprio ieri si è scusato con la figlia perché da tempo non va a trovare i nipoti. “Sono un nonno che quando c’è fa ancora ridere perché si butta a terra e gioca con le bambole e fa le vocine”, si diverte tanto ma spesso il sabato e la domenica resta in bermuda sul divano. “Non ho tanta voglia di fare il nonno e neanche che vengano a casa”.

Claudio Amendola sente ancora l’esigenza di regalare spazio a se stesso ma ne è consapevole, lo ammette che non ha poi così voglia di fare il nonno. Tenerissimo nel raccontare di sua moglie. Francesca Neri ha una malattia contro chi sta combattendo da anni.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.