La malattia di Francesca Neri, ne parla Claudio Amendola dopo anni di silenzio

Da 25 anni Claudio Amendola e Francesca Neri vivono un grande amore, reso ancora più forte anche dalla malattia di cui l’attrice soffre da qualche anno. A Verissimo Silvia Toffanin chiede a Claudio Amendola come sta sua moglie, come sta Francesca Neri. “Francesca lotta, ha combattuto con se stessa, col suo fisico, col suo corpo” e ci lascia senza parole. Poi prosegue, adesso può farlo ma si intuisce che gli ultimi anni non sono stati semplici. “Quando sei una persona molto intelligente riesci a trovare anche nella malattia un motivo per cecare la forza  e per stare bene. Quando non è una malattia chiara, che non riesci a riconoscere, ma hai una difficoltà fisica a vivere le tue giornate… “ non può dire altro Claudio Amendola, non farebbe mai al posto di sua moglie.  Sarà Francesca Neri nelle prossime settimane a raccontare tutto, ance a Verissimo.

Il libro di Francesca Neri in cui racconta anche della malattia

“Ne parlerà e ne parla nel suo libro, non sono io a parlarne ma io l’ho letto e ho pianto di gioia e di dolore, perché sono cose che ho vissuto e rivissuto leggendo…”

Intelligenza, coraggio, sensibilità, c’è tutto questo nelle parole di Amendola che parla di sua moglie, della madre di suo figlio Rocco.

“Il racconto che Francesca fa dei suoi ultimi anni di vita è molto coraggioso. E’ stato il mio compito starle accanto in questi anni e non è stato difficile… è stato più difficile per lei. La nostra è una grande storia d’amore. Sono un bravo marito ma è facile essere un bravo marito con una moglie così”.

Claudio racconta che il loro è un amore che senza dubbio migliora e si depura da un sacco di scorie, dalla gelosia per esempio. “A Un certo punto non ha più senso ma sai che ti gratifica. Impari a rispettare e accettare quelli che credevi fossero difetti e invece sono aspetti del carattere, te ne innamori e non sono più difetti”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.