Impossibile per Silvia Toffanin non commuoversi con la storia di Carolina Marconi

Impossibile per Silvia Toffanin non sciogliersi in lacrime come abbiamo fatto un po’ tutti sul divano di casa ascoltando le parole di Carolina Marconi. Una testimonianza forte quella vista nella puntata di Verissimo il 26 settembre 2021. Mai basteranno le storie di chi sceglie di raccontare pubblicamente la battaglia contro un male terribile, in questo caso il cancro. Carolina è una delle tante persone che purtroppo si sono ammalate, che purtroppo devono fare i conti con le cure, con la possibilità che una volta sconfitto il cancro possa tornare. Carolina è una delle tante donne coraggiose che affrontano tutto questo con la forza di chi sa che si può sconfiggere e che si può guardare al futuro sperando anche in qualcosa di diverso. Ed è per questo che insieme alle lacrime, devono arrivare parole di sostegno e di incoraggiamento, come quelle che oggi Carolina ha donato a chi come lei, donne e uomini, lottano contro un brutto male. Un messaggio pieno di forza perchè non ci si deve mai arrendere, come diceva anche il suo papà Pasquale che purtroppo non c’è più.

Le parole di Carolina Marconi a Verissimo

La commozione di Silvia Toffanin a Verissimo

Ancora prima di entrare nel vivo della storia, ancora prima di ascoltare le parole di Carolina e di capire che cosa sta succedendo nella sua vita, Silvia, vedendo la sua ospite sciolta in lacrime, non ha potuto fare a meno di commuoversi. Ed era davvero inevitabile che succedesse perchè se è vero che Carolina è una leonessa che sta combattendo al meglio la sua battaglia, è anche vero che le cose non sono semplici. Per questo lo ribadiamo, è sempre fondamentale che queste storie vengano raccontate. Per essere si conforto, di aiuto, di esempio. E per Silvia, che dopo la morte di sua madre, queste storie sono un vero colpo al cuore, sarà certamente difficile andare in onda e raccontare, ma lo fa nel migliore dei modi.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.