Chi l’ha visto i casi di oggi 6 ottobre 2021

Si torna in onda oggi, 6 ottobre 2021 con una nuova puntata di Chi l’ha visto e come sempre saranno tante le storie da raccontare. A una settimana di distanza dai fatti di Ardea, dove Graziella è stata ritrovata morta nella sua casa, in carcere con l’accusa di averla uccisa c’è suo figlio. I giornalisti di Chi l’ha visto settimana scorsa erano stati tra i primi ad arrivare sul posto e a parlare con Fabrizio che aveva concesso una lunga intervista per il programma di Rai 3. E proprio mercoledì scorso, le parole di Fabrizio erano arrivate nelle case di oltre 2 milioni di spettatori che avevano seguito con molta attenzione questa vicenda. L’uomo si era detto sin da subito estraneo ai fatti raccontando in modo minuzioso tutto quello che era successo nella giornata in cui sua madre era morta. Non solo, aveva anche fornito diverse piste a chi indaga, come quella dell’incidente domestico. Ma i vicini di casa hanno raccontato una versione molto diversa da quella che Fabrizio ha dato, raccontando sia in tv che alle forze dell’ordine di continui litigi tra Graziella e suo figlio. L’uomo in ogni caso, non ha confessato e si ritiene estrano ai fatti.

Chi l’ha visto i casi di oggi 6 ottobre 2021: le ultime notizie

Impossibile non tornare a parlare anche in questa puntata di quello che è successo a Laura Ziliani. Che cosa hanno fatto le sue due figlie, l’hanno uccisa e poi hanno anche nascosto il suo cadavere? Al momento Silvia e Paola Zani, in carcere con accuse pesantissime hanno preferito non rispondere. Inoltre, che cosa è successo alla modella e istruttrice cinofila Polina? E i cani che addestrava che fine hanno fatto? La famiglia di questa ragazza non crede nè all’ipotesi dell’incidente nè a quella del suicidio. Che cosa è successo quindi a Polina?

Ritorna la scomparsa di Giggino Wi-fi perché c’è stato un nuovo avvistamento del giovane di Meta di Sorrento. Sono arrivate diverse segnalazioni anche lo scorso anno, in particolare sulla zona di Novara ma del giovane, nessuna traccia. E come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.