Gianluca Grignani provato a Verissimo, la sua reazione blocca Silvia Toffanin

Gianluca Grignani intervista verissimo


Come sta Gianluca Grignani se lo chiedono in tanti dopo l’intervista a Verissimo. Lui ha chiesto di mandare in onda tutto, parte del pubblico pensa invece che Grignani andasse tutelato, protetto. Anche Silvia Toffanin, vista la reazione del suo ospite, le sue parole, il dire e poi cancellare, gli ha chiesto come stava. “Io ti vedo molto provato, in che fase sei della tua vita, stai bene, ti senti bene?” domanda giusta o sbagliata, l’intervista era ormai alla fine. Non ha voluto parlare dei figli per non piangere, nessun problema nel commentare la separazione dalla moglie, ma ha anche detto che per lui i bei momenti non esistono: “Io non ho bei momenti io non riesco ad essere calmo perché non fa parte del mio carattere ma non sono una persona che ama i bei momenti”. Poi una serie di risposte confuse tra affermazioni e il volerle cancellare pensando che fossero risposte stupide.

Gianluca Grignani getta a terra il cappello poi si scusa “non sono aggressivo”

“Io da bambino giocavo con una mia amica, si chiamava Stefania, morta per la leucemia – si ferma commosso – mi sono dimenticato di lei per tanti anni e questo veramente mi fa male”. Prova a parlare ancora ma non ci riesce, piange, getta il cappello a terra, un attimo dopo chiede scusa a tutti, a Silvia che appare immobile.

Non si scopre un Grignani nuovo, chi può dire come sta, lui commenta che sta bene e prova a spiegare che è rimasto chiuso per tre anni mezzo nel suo studio a fare musica ma solo. A Verissimo le sue reazioni sono liberatorie.

Il successo che non fa parte di lui, gli eventi musicali che sarebbero delle finzioni, l’emozione nel raccontare quanto sia orgoglioso di sua figlia Ginevra, l’unica che vive con lui, gli altri gli mancano ed è un dolore. Gianluca Grignani pensa che siano in pochi a comprenderlo, poi scopre che Verissimo ha fatto per lui una presentazione fedele alla realtà e si commuove ma non vuole piangere. E’ tutto così confuso e forse lui dovrebbe parlare solo attraverso la sua musica, almeno adesso. “Io ho visto una persona fragile, provata mentre raccontava determinati fatti che ha vissuto, sensibile e con tanta emozione addosso. Gianluca Grignani, è un’anima pura, rock, fragile, libera. Non c’entra niente con nessuno” è uno dei commenti sui social per lui.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.