Iva Zanicchi rivela: “Stavo per morire, mi ha salvata mio fratello”

iva zanicchi

Due milioni di italiani sintonizzati davanti alla tv per ascoltare la musica di Iva Zanicchi e dei suoi ospiti. Nella prima puntata di D’Iva, lo show dedicato alla Zanicchi, c’è stato spazio anche per un momento più intimo, dedicato a una intervista con Silvia Toffanin. La conduttrice di Verissimo è stata protagonista insieme a Iva di questo spazio in cui si è parlato della vita della cantante ma anche dell’ultimo anno e mezzo, pieno di cose brutte. Alcune sono state superate, altre no. La morte del fratello di Iva Zanicchi, ad esempio, è stata una delle cose peggiori che la cantante abbia mai dovuto affrontare. Ne parla ancora con le lacrime e la voce rotta dall’emozione. Tra le cose che le fanno più male, il fatto di non aver potuto dargli l’ultimo addio, come è successo purtroppo a tutte le persone morte a causa del covid 19. Iva però vuole lasciare anche un altro ricordo di suo fratello e per questo ha raccontato un aneddoto molto speciale a Silvia Toffanin, per chiudere l’intervista con il sorriso.

Iva Zanicchi ricorda il suo adorato fratello

Iva Zanicchi stava per morire: salvata da suo fratello

La cantante quindi ha spiegato a Silvia Toffanin che proprio il giorno prima della serata evento, durante le prove generali, è successo un fatto che l’ha sconvolta. Come è noto, spiega la Zanicchi, lei non ci vede molto bene ed è per questo che ha rischiato di morire. Iva stava infatti camminando sul palco e non si è accorta delle casse presenti sulla sua strada. Ha fatto un volo molto importante, come confermano anche le persone presenti. “Il regista si è messo le mani sugli occhi” ha detto Iva spiegando che tutti hanno creduto che stesse per succedere qualcosa di drammatico. Lei però si è sentita sollevata, aiutata. E non ha dubbi: “Io lo so che è stato mio fratello”. La cantante è convinta che come un angelo custode sempre al suo fianco, suo fratello le abbia salvato la vita.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.