Sabrina Salerno: “Non sono stata abbandonata, sono stata totalmente ignorata”

sabrina Salerno domenica in

Mara Venier conosce Sabrina Salerno da tanti anni, la conosce ben oltre l’apparenza e la bellezza. A Ballando con le Stelle è venuto fuori il suo dolore, sono venuti fuori i momenti di crisi. Una storia non facile che ancora oggi deve elaborare, ha vissuto con una sua zia, poi con i nonni e infine con sua madre ma il padre non l’ha mai accettata. Sa di essere forte, Sabrina Salerno ha dato sempre un’immagine solare ma la sofferenza l’ha sempre tenuta dentro, da quando è nata. Alla terza puntata di Ballando con le Stelle ha avuto una paura folle, solo in quel momento ha capito cosa stava succedendo e sarebbe scappata. Anche se ha imparato ad accettarsi la pressione delle telecamere l’ha sentita tutta, aveva paura di venire del tutto fuori. Ammette che all’inizio con Samuel Peron non è andata bene, è contro di lui che si è scagliata. E’ Alessandra Tripoli  che un giorno l’ha abbracciata, le ha detto che sarebbe venuta fuori con tutta la sua bellezza e che era del tutto normale la sua crisi.

Sabrina Salerno a Domenica In

Nel 2019 il giorno del suo compleanno ha chiamato il padre, si sono incontrati e forse lì lui ha capito, si è pentito. In quattro mesi hanno cercato di recuperare un rapporto che non c’è mai stato. “Quattro mesi bellissimi in cui io ho avuto un padre”. Ieri sera a Ballando con le Stelle ha raccontato di sua sorella, della scelta di non cercarla, poi è stata lei a chiederle un primo contatto. Oggi sono molto legate ma non è stato semplice. Ammira molto sua sorella perché per lei si è messa contro tutti, contro tutta la famiglia.

“Davanti a tanti dolori io mi sono voluta salvare” è forte Sabrina Salerno ma ha anche avuto la fortuna di avere accanto un uomo che l’ha sempre aiutata. Poi è arrivato il figlio di cui è oggi è così fiera. Ripete ancora una volta che non è stata una figlia abbandonata ma del tutto ignorata, quasi fino alla fine. Un dolore che resta, un passato che non può recuperare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.