Il dolore più grande di Paola Ferrari: la morte del fratello di cui non può dire il nome

Paola Ferrari verissimo

Paola Ferrari ha saputo di avere un fratello quando era già mancato. E’ a Verissimo che racconta il suo dolore più grande. Confida che molte sere non riesce a dormire pensando a questa mancanza. “Ho sempre avuto bisogno di una protezione… Io non ho mai avuto un abbraccio da mia mamma e ho sempre avuto il desiderio di un fratello che mi potesse aiutare… Ho sempre desiderato un fratello che mi proteggesse”. Paola Ferrari ha anche confidato che sua madre aveva dei problemi mentali, che ha tentato di ucciderla per ben tre volte, che piccola è andata via di casa e non l’ha mai perdonata. Una volta, otto anni fa, le hanno detto che aveva un fratello e Paola Ferrari per un minuto è stata la persona più felice ma un minuto dopo le hanno anche detto che era morto.

Il fratello di Paola Ferrari morto in un incidente

“E’ morto in un incidente di moto e nessuno ci aveva mai detto nulla, né a me né a lui”. Erano entrambi figli unici, lui era nato da una relazione extraconiugale di suo padre. “Aveva 12 anni meno di me ed è una mancanza che mi dà un dolore infinito”. Non può dire come si chiama “perché credo che il marito di questa donna non conosca la verità”, non la conoscono i suoi amici, nessuno, non può dire niente.

Il suo passato è pieno di sofferenza, si è ritrovata sola, terrorizzata dalla madre, spaventata dalla malattia che per tanto tempo pensava potesse arrivare anche a lei. Mai un abbraccio e invece suo fratello c’era, era la sua famiglia e nessuno le aveva mai detto niente. Saperlo dopo le ha fatto ancora più male, è per questo che continua a pensarci e soffrire per quel mancato incontro. “Era bello” dice di suo fratello, aveva gli occhi come i suoi.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.