Fabio Canino ricorda il padre e cosa trovò aprendo un cassetto

Fabio Canino padre

Fabio Canino ha un ricordo preciso legato a suo padre, lo racconta a Oggi è un altro giorno rivelando la sua emozione. Ha aperto un cassetto e ha trovato dentro la conferma di quanto amore i suoi genitori provassero per lui. Canino era tornato a Firenze con il fratello per sistemare la casa dove avevano vissuto i suoi genitori e aprendo quel cassetto ha trovato tutti gli articoli, tutte le locandine, ogni cosa del suo lavoro in tv. “Non che non mi seguissero, esageravano anche” erano molto orgogliosi e Fabio Canino lo sapeva benissimo, conosceva le risposte soddisfatte del padre e della madre quando le persone dicevano che l’avevano visto in televisione. Aprire quel cassetto però è stata una scoperta incredibile. Non aveva mai immaginato nulla del genere, la cura con cui il padre aveva raccolto tutto, tutte le notizie.

Fabio Canino a Oggi è un altro giorno

“Questa cosa mi ha molto commosso, una dichiarazione d’amore segreta”. Quelle erano dichiarazioni fatte per tenersele, non per essere rivelate e guardare dentro quel cassetto lo emoziona ancora oggi.

“I cassetti sono terribili” gli fa eco Giampiero Ingrassia che di emozioni ne ricorda tantissime, soprattutto dopo la morte di sua moglie.

Dalle emozioni del passato alle più recenti nel ruolo di giudici di Ballando con le stelle. A Canino è piaciuta molto l’ultima edizione: “E’ stata l’edizione delle donne, grandi donne, tutti grandi artisti, anche Morgan che a me in scena è piaciuto tanto. Devo dire che la bellezza degli artisti è che comunque riescono a portarla in casa perché chi è abituato a stare in scena non si fa fregare da un passo sbagliato mentre per chi fa altro nella vita è diverso”.

Da un’emozione all’altra e in mezzo c’è anche Raffaella Carrà: è la sua icona di gioia, colore e leggerezza. “Non vuol dire superficialità ma rendere le cose leggere per chi le guarda. Dei nostri problemi di luce e inquadratura non interessa a nessuno e quindi era la leggerezza con cui affrontava anche problemi seri”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.