Anche Serena Bortone con la mascherina: “Per un’estrema cautela della Rai”

Serena Bortone oggi è un altro giorno

Era chiaro già con l’anteprima e il lancio della puntata di Oggi è un altro giorno che Serena Bortone avrebbe indossato la mascherina. Immaginiamo lo farà anche nei prossimi giorni e la conduttrice non sembra per niente contenta, più che altro è rassegnata. Spiega al pubblico il motivo della protezione e non c’entra niente il contatto che Jessica Morlacchi ha avuto con un positivo. Anche Serena Bortone ha avuto un suo contatto, ieri, e spiega che questa persona, che ovviamente non sapeva ancora di essere positiva, ha utilizzato tutte le precauzioni, tutte le protezioni e con grande cura. La Bortone però ha ovviamente riferito tutto alla Rai e la decisione è stata quella che vediamo in onda in diretta in questo momento.

“Per un’estrema cautela Rai” Serena Bortone deve portare la mascherina.

E’ evidente che la conduttrice pensa che non ci sia alcun pericolo per gli altri ma segue le regole, quelle della sua azienda. La Bortone ha ricevuto la terza dose di vaccino, non ha alcun sintomo e il contatto con la persona risultata positiva è avvenuto con le dovute precauzioni. La Rai però le permette di stare in onda solo indossando la mascherina. Un eccesso ma è un esempio che dovrebbero seguire in molti perché in questo modo si evita il contagio.

La Bortone ha scelto una mascherina colorata, di certo fastidiosa per chi deve parlare tanto e in diretta in uno studio televisivo ma rende chiaro che questa è la normalità. Sono precauzioni necessarie per il rispetto degli altri, per la salute, per permettere a tutti di proseguire con il proprio lavoro. Non si ferma più una trasmissione per un positivo ma si fa in modo che il positivo non entri in studio o che protegga gli altri in anticipo. Nel dubbio la mascherina e la distanza ci evita il probabile contagio, ferma il virus. Dopo qualche minuto la mascherina “poco sobria” di Serena Bortone diventa invisibile al pubblico. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.