Incidente in diretta per Antonella Clerici: “Me la sono tirata sul piedi”

Antonella Clerici incidente

E’ incredibile Antonella Clerici, in diretta riesce a ridere anche quando si fa male. Cosa avrebbe potuto fare dopo il piccolo incidente? Niente di diverso da quello che ha fatto, era in diretta allegra come sempre nella sua cucina di E’ sempre mezzogiorno, anzi nel suo amato bosco. Antonella Clerici raccontava del freddo di oggi, del vento di ieri e delle Olimpiadi di Pechino, le Olimpiadi invernali dove Arianna Fontana si è aggiudicata la decima medaglia d’oro diventando la donna più vincente dello sport italiano. Pronta per il menù ma prima c’è l’indizio del gioco, prende la ghianda, che è pesante, non è di plastica, è di legno e un attimo dopo esclama dal dolore e zoppica.

Antonella Clerici si fa male in diretta

“Ahi che male, me la sono tirata sul piede, ma che cretina” urla, zoppica, ma ride. Invece di rimettere la metà della ghianda appena aperta nel cesto accanto a lei l’ha buttata a terra, anzi, sul piede. “Succede anche questo” e spiega che la ghianda è pesante. La trasmissione continua, va incontro a Gian Piero Fava e gli racconta perché cammina zoppicando. Risate in studio mentre la Clerici avverte ancora il dolore e si vede da come si muove ma prosegue sempre ridendo e prendendosi in giro. Magari da oggi in poi perderà l’abitudine di lasciare cadere le cose.

Seguendo le puntate di E’ sempre mezzogiorno c’è sempre un motivo per ridere, come si fa tra amici anche quando c’è un piccolo incidente come questo. Certo niente di paragonabile a quello che combina Mara Venier in diretta con le sue cadute a Domenica In ma lì non si ride, la conduttrice riesce a farsi male davvero.

Antonella Clerici ha invece più volte confessato che della sua goffaggine ne ha fatto un pregio, è parte del suo personaggio in tv, forse un po’ come è nella vita. Il dolore intanto è già passato, era solo una ghianda di legno sul piede, ma che dolore!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.