Anche Antonella Clerici sulle “gambe importanti di Emma”: “Siamo impazziti, un brutto messaggio”

Antonella Clerici emma

Antonella Clerici inizia la puntata di oggi di E’ sempre mezzogiorno prendendo spunto da commento che Davide Maggio ha fatto sulle gambe di Emma Marrone, sul look scelto dalla cantante al festival di Sanremo 2022. Ogni mattina la Clerici ha la buona abitudine di informarsi, di leggere i giornali, di guardare i siti internet, spesso prende spunto da ciò che la colpisce e commenta ad inizio trasmissione esponendo il suo punto di vista. Letta la notizia della polemica tra il critico televisivo ed Emma si schiera dalla parte della cantante, quel commento non le è piaciuto. “Avrete letto… noi prendiamo molto spunto da quello che succede e a me aveva colpito molto questa storia di Emma. Le è stato detto durante il festival di Sanremo che se hai una gamba importante devi evitare le calze a rete… Ma siamo impazziti?”.

Antonella Clerici: “Per me Emma era la più elegante del festival”

“E’ esattamente il contrario, è proprio perché hai una bella gamba che ti devi mettere le calze a rete, ma questo è uno spunto per dire che è un brutto messaggio per le ragazze… perché già le ragazze si sentono sempre molto inadeguate e invece non è vero. Ricordatevi che è l’unicità che fa la differenza non è il fatto di conformarsi a quello che fanno tutte. Bisogna essere diverse. Io lo dico sempre che ho costruito il mio successo proprio dalle mie imperfezioni e questa è stata forse la mia forza. Quindi, mi raccomando siate uniche e vogliatevi bene per quello che siete senza troppe storie unitili che tanto tutti scriveranno sempre, non si può piacere a tutti… Fregatevene”.

Anche Antonella Clerici si rivolge alle ragazze, anche lei pensa a cosa possono recepire le giovanissime con un messaggio come quello che ha innescato la polemica di questi giorni. Davide Maggio ha intanto chiarito che quello era semplicemente un suo pensiero, che non era necessario creare un caso del genere, non era certo sua intenzione.

E voi che cosa ne pensate di questa vicenda?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.