La storia di Rosalba e Sebastiano indigna il pubblico di C’è posta per te e c’entrano anche i Ferragnez

storia rosalba sebastiano c'è posta per te

Nella puntata di C’è posta per te in onda il 5 marzo 2022, tra i protagonisti ci sono stati anche Rosalba e Sebastiano, chiamati nel programma dai genitori di lei. La storia ha davvero attirato l’attenzione del pubblico a casa che si è diviso, anche se quasi la totalità dei telespettatori si è schierata dalla parte dei genitori della ragazza. Al centro di tutta questa vicenda, purtroppo ci sono i soldi. Se Rosalba infatti non parla con i suoi è per via di una macchina. Tutto inizia proprio da lì, dalla decisione di Angelo e Valeria di comprare una macchina nuova alla quale segue una richiesta della figlia. Ne nasce una storia di soldi che, secondo i genitori della ragazza, non sarebbero mai stati ridati mentre Sebastiano, il compagno di Rosalba, dice di aspettare ancora dei soldi dai suoi suoceri, soldi che non ci sono mai stati.

Tante sono le recriminazioni tra la coppia e i genitori di Rosalba. Tra le altre cose, i genitori della ragazza siciliana hanno anche raccontato che quando c’era da scegliere la location del matrimonio, lei aveva chiesto di sposarsi a Noto, nello stesso posto in cui si sono sposati Chiara Ferragni e Fedez. I genitori non se la sono sentita, avendo un solo stipendio e non potendo permettersi di pagare 10 mila euro solo per l’affitto della location. Una cosa che già Rosalba non aveva accettato ma che era passata in secondo piano visto che, poco prima del matrimonio, Sebastiano l’aveva lasciata. In quella occasione succede un fatto che rende ancora più complicati i rapporti tra genitori, figlia e futuro genero. Valeria e Angelo definiscono il fidanzato di Rosalba un “porco”. Quando la ragazza e Sebastiano fanno pace, tutto è compromesso.

La storia di Rosalba e Sebastiano a C’è posta per te

Loro mi hanno insultato e hanno riempito di insulti anche la mia famiglia. Valeria diceva che io sono un maiale, perché non li chiamo mamma e papà, ma signor Angelo e signora Valeria per rispetto” ha detto il giovane Sebastiano nello studio di C’è posta per te.

E ancora: “Non è vero, lei mi ha chiamato porco perché non li chiamavo mamma e papà e ha detto che i miei genitori sono senza sangue. […] Con i soldi che mi doveva restituire, il figlio Giorgio si è comprato la Mercedes. Ha detto anche che se non mi fossi comportato male, i soldi me li avrebbero ridati. Quindi non è vero che non li hanno, ma non me li danno perché non mi comporto da figlio.”

Rosalba spiega a Maria che cosa prova per i suoi genitori: “Se mi interessa di loro? No, perché a loro non interessa di me. Se non sono venuti a cercarmi in questi due anni è solo per non restituirmi i soldi.

E ancora: ” Non hanno contatti con una figlia per questioni di soldi. Loro non volevano che io tornassi con Sebastiano, solo perché non volevano ridargli i soldi”. Sebastiano, ad un certo punto, insinua anche che i soldi siano stati spesi “per giocare”. E allora Maria invita tutti a mettere fine a questa cosa e a chiudere la busta per non degenerare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.