Il Cantante Mascherato: fuori il Barboncino ma ancora mistero sul Leone

Si è conclusa anche la seconda puntata de Il Cantante Mascherato: il talent show misterioso condotto e orchestrato da Milly Carlucci. In questo nuovo episodio, i sette personaggi ancora in gara si sono nuovamente esibiti e fra indizi, performance e supposizione, il gioco ha preso una nuova strada: la messa in onda è stata arricchita da nuove indicazioni e soprattutto dai primi vistosi depistaggi che la produzione sta cercando di inserire per creare dubbi nel pubblico e nella giuria.

Quel che è certo, però, è che un secondo personaggio famoso è stato eliminato e dunque smascherato. Di chi parliamo? Nella seconda puntata de Il Cantante Mascherato è stato eliminato dal televoto il Barboncino.

Il Cantante Mascherato: ecco chi è il Barboncino

Dopo l’eliminazione dell’Unicorno (alias Orietta Berti), nella seconda puntata Il Cantante Mascherato eliminato è stato il Barboncino: il personaggio nascosto dietro la sua maschera è la cantante Arisa.

Tutti gli indizi della prima e della seconda puntata portavano alla cantante lucana in maniera quasi del tutto inequivocabile: dall’interesse del Barboncino nei confronti di Patty Pravo (collega di Home Visit ad X Factor Italia) al simbolo della Pace (Pace è il titolo di un brano della cantante), passando per la spiritosa chiosa “Se l’abito non fa il monaco, il cognome non fa il destino” alludendo al vero cognome della cantante, ovvero Pippa. Riconoscibilissimo, infine, l’appello fatto in difesa dei suoi cani. Dei barboncini.

Il Cantante Mascherato: il mistero del Leone

Ma il personaggio che continua a catalizzare l’attenzione dei vari talk di Rai Uno è sempre lui, il Leone. Si tratta di Albano Carrisi o di Adriano Pappalardo? Nel nuovo video indizi, di veri indizi non sembrano esserci se non un riferimento al papà del VIP che gli ha insegnato i valori della vita.

La performance sul palco, invece, ha creato il panico in studio: il cantante mascherato si è esibito sulle note di un brano di Albano Carrisi ma eseguendo il testo inizialmente con una vocalità molto graffiata; poi ha concluso il pezzo con la esatta voce di Albano Carrisi. È un depistaggio?

Nel frattempo, le ipotesi aumentano: oltre ad Albano Carrisi e a Pappalardo, si aggiunge una nuova incognita. E se il cantante mascherato nascosto dietro il Leone fosse un imitatore?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.