La Caserma cade nel pecoreggio: Peroni colpisce Ciupilan con peti sul cuscino

In attesa di sapere se il trend in discesa degli ascolti de La Caserma si riconfermerà anche nella quinta puntata, c’è qualcos’altro che è caduto in basso nel reality show di Rai Due: il livello contenutistico. Da alcune settimane, infatti, la vita dei cadetti risulta tutto sommato molto monocorde: l’alzabandiera, il cubo (la tecnica con cui si mette in ordine il proprio posto letto) e poi corse, la mensa, percorsi ad ostacoli e le immancabili flessioni all’aperto. Un lietmotiv che purtroppo non arricchisce il racconto ma, anzi, in molti casi lo allunga senza alcun senso.

E sebbene gli espedienti studiati per rendere più intrigante la vita dei 20 ragazzi in Caserma ci sono (esercitazioni in piscina, la detonazione di mine e trappole o il fuoco con armi finte), la discussione degli utenti sui social vira sempre su frivolezze poco attinenti al vero spirito di squadra: c’è chi si sofferma sugli addominali dei ragazzi, chi sulle “ship” mal assortite… e poi ci sono gli scherzi da caserma che però fanno tanto pecoreccio se trasmessi senza filtri su un canale Rai.

La Caserma: Peroni fa un peto nel letto di Ciupilan, tragedia in mensa

Una delle vicende più assurde andate in onda all’interno della quinta puntata de La Caserma è quella delle vendette nate dalla rivalità fra due cadetti, George Ciupilan e Andrea Peroni. I due sembrano proprio non volersi prendere in simpatia e, a causa di una pregresso accaduto, i due hanno espletato chiaramente la loro rivalità. E Peroni ha deciso di espletarla dal suo fondoschiena questa rivalità!

All’insaputa dell’altro, infatti, Peroni si lanciato sul letto di Ciupilan ed ha emesso un peto sul cuscino del ragazzo; la scena è stata arricchita da “Fai Rumore” di Diodato, brano messo come colonna sonora dagli autori del reality.

Quello che però era un banale gesto goliardico, diventa ben presto una tragedia greca: Peroni decide di rivelare ad un membro della squadra di Ciupilan di aver fatto un tiro mancino al ragazzo senza rivelare i dettagli della faccenda. “Ai suoi sgarbi, io ho già reagito. Ma non lo sa nessuno come ho reagito. E non ve lo dico… Ho fatto una cosa bastardissima!”.

In men che non si dica questa confidenza finisce sulla bocca di tutti gli altri cadetti che, ipotesi dopo ipotesi, non fanno altro che creare una psicosi nella testa di Ciupilan. Gli avrà “pisc*ato nelle scarpe? oppure gli avrà messo “lo spazzolino nella m*rda”? Queste le ipotesi che mandano in lacrime il neo diciottenne.

Alla fine arriva l’amara rivelazione. Peroni rivela davanti a tutti il suo misfatto: “Seh, gli ho sc*rreggiato sul cuscino!“. E poi conclude: “Volevo farti rodere come una m*rda e hai roso come una m*rda. Ora sono la persona più felice di questo mondo!”. Anche per questi signorini ci vorrebbe Il Collegio.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.