Le piante che tutti dovremmo avere in casa per il nostro benessere

Alcuni studi recenti hanno dimostrato che avere determinati tipi di piante in casa fa molto bene per il nostro benessere e per la nostra memoria

Le piante sono meravigliose sia che siano grasse sia che sono da curare un po’ di più. Non a tutti piace averle in casa, ma ci sono delle piante che andrebbero tenute per la nostra salute. Infatti molte piante sono un toccasana per la nostra salute. Le piante come tutti sappiamo rilasciano ossigeno durante il giorno e assorbono anidride carbonica contribuendo a purificare l’aria, processo che si inverte durante la notte. Ecco perché è meglio mettere queste piante nella zona studio in soggiorno e mai in camera da letto. Ma questo un po’ tutti già lo sappiamo, in particolare però ci sono delle piante che ci aiutano per tante cose in particolare memoria e concentrazione.

Alcune piante tuttavia come le orchidee e le bromeliacee possono essere tenute anche dove si dorme in quanto assorbono anidride carbonica e rilasciano ossigeno anche durante la notte. Allora vediamo che la funzione principale di alcune piante quindi è di purificare l’aria assorbendo monossido di carbonio.

QUANDO VANNO INNAFFIATE LE PIANTE GRASSE CLICCA QUI

Nelle nostre case però non dovrebbero mancare quindi piante come la calla, il photos che non fiorisce all’interno ma che è una delle piante più belle da tenere in casa, l’edera, il crisantemo, la sansevieria, la gerbera, la dracena marginata, il bambù, l’azalea, molto delicata e va curata per bene, e il rododendro. Sono troppe sì ma sceglietene un paio o anche tre se avete spazio e inseritele nel vostro appartamento non ve ne pentirete. La scelta vi consigliamo di farla anche in base alla cura che serve, se siete dei pollici verde allora anche tutte, ma se non siete molto tagliate per le piante scegliete quelle più facile da gestire. Alcuni studi recenti fatti hanno dimostrato che avere queste piante soprattutto in una zona di studio cioè in zone dove lavorate o avete bisogno di silenzio e concertazione migliori la memoria, la concentrazione e quindi la produttività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.