Avvertimento dagli Usa: la liquirizia causa overdose e problemi cardiaci


overdose di liquirizia, allerta Usa

Allerta per overdose di liquirizia. A dare l’avvertimento ci ha pensato l’Agenzia della salute Usa, la quale ha annunciato che l’assunzione di una grande quantità di questo alimento può portare ad un arresto cardiaco. Questo allarme riguarda soprattutto le persone che hanno un’età superiore ai 40 anni. Tali individui possono riscontrare delle aritmie cardiache gravi. La liquirizia, dunque, può rappresentare anche un grosso pericolo per il cuore, provocando anche il decesso. Ma andiamo a vedere insieme le ultime notizie di questo nuovo avvertimento.

LIQUIRIZIA DI OVERDOSE ULTIME NOTIZIE: IL NUOVO AVVERTIMENTO DELL’FDA SULL’ASSUNZIONE DI QUESTO ALIMENTO

Arriva dagli Usa il nuovo avvertimento sull’overdose di liquirizia. L’Fda ha ricordato, in uno dei suoi warning, che una quantità di 57 grammi al giorno di questo alimento, per due settimane, può portare anche al ricovero in ospedale. Il comunicato mette in allerta tutti i consumatori, soprattutto coloro che superano i 40 anni d’età. La liquirizia contiene la glicirrizina, ovvero un composto che si trova nella radice, che fa abbassare i livelli di potassio all’interno del sangue. Quando avviene ciò, i ritmi cardiaci diventano a loro volta anormali. La pressione si alza notevolmente e si può anche riscontrare un’insufficienza cardiaca.


ATTENZIONE AL CONSUMO ECCESSIVO DI LIQUIRIZIA: PRODOTTI PRESENTI IN COMMERCIO

L’esperta dell’Fda, Linda Katz, ha raccontato che lo scorso anno l’agenzia ha avuto a che fare con un report di un amante della liquirizia, il quale ha riscontrato, appunto, problemi cardiaci. Sono molte le riviste che, ultimamente, mettono in allerta i consumatori, informandoli del fatto che questo alimento è legato ai danni della salute, soprattutto per coloro che hanno già avuto dei problemi al cuore o la pressione alta. Quando si termina l’assunzione della liquirizia, i livelli di potassi iniziano a tornare alla normalità. Sono diversi i prodotti in commercio che contengono la liquirizia. L’Fda spiega, inoltre, che questi alimenti in realtà contengono olio di anice, che ha lo stesso sapore della liquirizia. Nei supermercati è anche possibile trovare alimenti contenenti la liquirizia a cui è stata tolta la glicirrizina.

Dopo questo importante annuncio, vi consigliamo di stare attenti con l’assunzione di questo alimento. Stando alle ultime notizie è possibile acquistare prodotti che contengono lo stesso sapore della liquirizia, senza andare incontro a problemi di salute. 


Leggi altri articoli di News benessere

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close