Funghi e batteri dannosi nelle lenzuola: quante volte cambiarle per evitare le malattie


quante volte cambiare le lenzuola

Funghi e batteri dannosi per la salute nelle lenzuola. Per evitare di correre il rischio di contrarre malattie è necessario cambiarle un determinato numero di volte. Il letto risulta essere un terreno fertile per batteri di ogni tipo. Stando alle ultime notizie, ciò avviene a causa della sudorazione, dei microbi, delle secrezioni, della tosse e degli starnuti. Ma non solo: coloro che possiedono un animale corrono un rischio maggiore.

FUNGHI E BATTERI DANNOSI PER LA SALUTE NELLE LENZUOLA ULTIME NOTIZIE: LE CAUSE E I RISCHI

Il letto rappresenta un terreno fertile per i funghi e i batteri. Questi provocano nell’individuo malattie. Pertanto, è necessario prendere in considerazione dei consigli per evitare di contrarre problemi di salute. Ma perché accade ciò? Le cause principali sono rappresentate dai colpi di tosse e di starnuti, dalla sudorazione, dalle secrezioni e dalla presenza di animali in casa. In quest’ultimo caso, è possibile che i peli dell’animale finiscano sul letto. Per tale motivo, è consigliato mantenere una determinata igiene nelle lenzuola. I funghi e i batteri si annidano solitamente tra le pieghe delle lenzuola. Si proliferano in poco tempo e, così, quando le lenzuola non vengono cambiate spesso, aumenta il rischio di avere malattie infettive e dannose per la salute.

Molto frequente è il raffreddore.

QUANTE VOLTE CAMBIARE LE LENZUOLA PER EVITARE DI CONTRARRE MALATTIE

Il microbiologo dell’Università di New York, Philip Tierno, ha rivelato che le lenzuola devono essere cambiate almeno una volta a settimana. Stiamo parlando di igiene e, pertanto, questo particolare non dovrebbe essere per alcun motivo sottovalutato. Lo stesso discorso vale per i pigiami. Le ultime notizie rivelano che anche essi andrebbero lavati almeno una volta a settimana, evitando così il rischio di contrarre infezioni attraverso i microbi dannosi per la salute. Ciò che rivela il microbiologo non è basato su una semplice teoria. Infatti, pensandoci bene noi passiamo un terzo della nostra vita a letto, condividendo lo spazio con i batteri che si nascondono tra le lenzuola. La rivista Focus rivela, inoltre, che in un cuscino si trovano circa 17 tipi di funghi dopo un anno di utilizzo. Stiamo parlando di dati rilevati attraverso attenti studi e numerose testimonianze.

Commenta l'articolo