Come scegliere la bilancia perfetta: alcuni consigli

scegliere bilancia

Come scegliere la bilancia perfetta per il proprio corpo? Ve ne parliamo oggi in questo articolo.

Le feste sono ormai alle spalle ed è il momento di rimettersi in riga. Sicuramente in questi giorni natalizi si è mangiato (giustamente) un po’ di più ma adesso bisogna recuperare e ristabilire equilibrio. Chiaramente bisogna controllare molto bene il peso per capire cosa fare e come agire. Se in casa non si ha una bilancia e si sta pensando di acquistarla ci sono però alcuni dettagli che non vanno ignorati. Comprare una bilancia può essere più complicato del previsto perché ne esistono di tanti tipi e alla fine si può entrare in confusione. Come si sceglie la bilancia perfetta per le esigenze personali? Vediamolo subito cercando di analizzare quelle che sono le caratteristiche di alcune bilance che al momento possono essere disponibili per l’acquisto.

Ecco i tipi di bilancia per pesarsi: come fare la scelta corretta per le proprie esigenze

Cominciamo subito con il dire che esistono due tipi di bilancia: la bilancia meccanica e quella digitale. Ci sono poi quelle professionali, le più precise, quelle analogiche e così via. Quella digitale è sicuramente quella più affidabile, ovviamente deve essere sempre carica durante l’utilizzo. Quella meccanica può sembrare un po’ più complicata perché ha bisogno che si punti l’aghetto sullo zero prima di pesarsi. Dopo aver decretato questo, esistono altre tipologie di bilance che variano a seconda dell’uso che se ne deve fare. Se avete bisogno di pesarvi per informazione e tenere sempre conto dei kg persi o presi, una classica bilancia semplice può bastare. Se avete bisogno di misurare molte altre caratteristiche dovreste invece pensare di acquistarne una bioimpedenziometria.

La bilancia che misura tutto è quella bioimpedenziometria: di cosa si tratta

La bilancia bioimpedenziometria non è sicuramente la più precisa ma misura molte più cose rispetto ad una bilancia classica. Che cosa? Massa cellulare, massa magra, massa grassa e massa muscolare. E poi: acqua corporea totale, acqua extracellulare e acqua intracellulare. Senza dimenticare il metabolismo basale correlato alla massa cellulare. Insomma, se avete delle particolari esigenze, magari anche professionali, questa potrebbe essere la bilancia che fa per voi.

Qui i consigli per i modelli da comprare on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.