Spazzolini da denti: come pulirli e disinfettarli prima e dopo l’uso

Lo spazzolino da denti dovrebbe essere uno di quegli oggetti sempre puliti e lontano da germi e batteri. Ma non sempre succede. Infatti sono poche le persone che sterilizzano,puliscono e cambiano lo spazzolino quando troppo usurato. Andiamo al dunque per esempio sapevate che tenere molti spazzolini nella stessa tazza o contenitore non è consigliabile perché i germi potrebbero propagarsi. Prima di prendere lo spazzolino sarebbe il caso di lavarsi bene le mani. Potrebbe sembrare un passaggio ovvio, ma sono in molti ad afferrare dentifricio e spazzolino senza essersi prima lavati le mani. Lavare lo spazzolino prima e dopo l’uso dovrebbe essere una sana abitudine.

Possiamo lavarlo senza problemi sotto l’acqua corrente e sfregare le setole con forza contro il pollice,per cinque o dieci secondi. Ogni tanto andrebbe eseguita una pulizia più profonda mettendolo nella parte alta della lavastoviglie (sull’ultima rastrelliera disponibile), usa il normale sapone per lavastoviglie.

Gengive infiammate spesso è il diabete clicca qui

Ogni 3 o 4 mesi come consigliano anche i migliori dentisti è bene sostituire il vecchio spazzolino con uno nuovo. Se siete invece in possesso di uno spazzolino elettrico sostituite la testina. Usare sempre il dentifricio contribuirà a mantenere pulito il vostro spazzolino.I batteri possono essere uccisi anche dal calore. Per sterilizzarlo potreste  far bollire dell’acqua e metterla in una tazza, lasciare lo spazzolino a bagno per 3 /5 minuti.

Altri metodi per pulire il tuo spazzolino continua a leggere

One response to “Spazzolini da denti: come pulirli e disinfettarli prima e dopo l’uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.