Per il ventre piatto basta scegliere questi alimenti e il risultato è garantito


Pancia piatta e sgonfia ecco gli alimenti che ci permettono di raggiungere questi due obbiettivi in vista della prova costume. Vediamo quali sono e soprattutto perché permettono di sgonfiare e avere la pancia piatta. In primis l‘ananas che grazie alla bromelina, un enzima che agevola il processo digestivo delle proteine, vanta un’efficace azione antinfiammatoria, aiuta la circolazione, previene e combatte la cellulite. L’ananas contribuisce al dimagrimento e svolge un’importante azione diuretica.  Poi abbiamo il carciofo che è un ottimo alimento per le diete dimagranti. Questo ortaggio conserva tutte le sue proprietà se mangiato crudo: un gustoso utilizzo è come ingrediente dell’insalata.

Conosciamo meglio il finocchio che possiede poche calorie e pochissimi grassi ma tantissime vitamine e sali minerali. La sua azione sgonfiante è dovuta all’effetto diuretico che produce, favorendo il buon funzionamento dell’apparato digestivo e l’eliminazione delle scorie. Mangiato crudo come antipasto, riduce la fame e combatte l’aria nella pancia.

L’acqua del carciofo ottima per perdere peso e sgonfiarsi – leggi qui


Ancora il kiwi che aiuta a sgonfiare ed avere il ventre piatto. L’azione diuretica combatte la formazione della ritenzione idrica e dell’antiestetica cellulite, mentre la grande quantità di vitamina C rafforza l’organismo e lo tutela dalle aggressioni esterne. La zucca buonissima è ottima in questo periodo perché si trova in enorme quantità. La zucca come molti sanno è formata dalla polpa e dai semi: entrambi possiedono dei notevoli effetti benefici, in quanto svolgono un’azione diuretica e supportano ottimamente le funzioni gastriche.

Il tarassaco è un ottimo rimedio naturale ma facciamo attenzione – leggi qui

Il succo di zucca, che negli Stati Uniti è una bevanda piuttosto diffusa, è un’eccellente sgonfiante naturale. Infine i mirtilli si possono trovare nella variante rossa ed in quella nera e, oltre a differire per il colore, presentano un sapore diverso. Il mirtillo rosso è più dolce e maggiormente efficace nella riduzione del gonfiore addominale. Il mirtillo nero ha un sapore più acido ma anch’esso contrasta le fermentazioni che avvengono nell’organismo, diminuendo l’aria presente nel tratto intestinale e, di conseguenza, il gonfiore.


Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close