Dario Argento a Domenica IN: “Asia non esce di casa per paura del Mossad”


Anche la puntata di Domenica IN di oggi si è aperta con una intervista molto forte fatta da Cristina Parodi. Un altro tema caldo questa settimana: Dario Argento è ospite del programma di rai 1 per parlare di quello che sta accadendo in questi giorni nel mondo del cinema e dello spettacolo e per parlare anche della drammatica esperienza di Asia Argento, sua figlia. Dario Argento apre questa sua intervista sottolineando il coraggio di sua figlia Asia ma non può negare che nel mondo dello spettacolo e del cinema, non solo in America esistono dei casi di molestie. Non c’è solo Weinstein, ci sono anche altri produttori e registi italiani che approfittano, purtroppo, della loro posizione. “Io spero che tutta questa gente la smetta, devono stare molto attenti, perchè queste ragazze adesso non hanno paura e parlano” dice Dario Argento alle telecamere di Rai 1. Anche in questa occasione Dari spiega che nonostante il rapporto speciale che hanno lui e sua figlia, lui non ha mai saputo nulla e non ha mai immaginato, neppure dopo l’uscita del film denuncia che la regista aveva fatto. “Non ho mai immaginato nulla” spiega Dario che però vuole stare il più vicino possibile a sua figlia e ricorda che quest’uomo era ed è molto pericoloso.

La Parodi ricorda che dagli Stati Uniti arrivano voci particolari, pare che Weinstein abbia persino assoldato uomini del Mossad, agenti segreti israeliani, per proteggersi dalle eventuali accuse. Dario Argento a questo punto dichiara: “Non sono solo voci è vero. Io vi posso dire che Asia ha paura, ha paura per lei, ha paura per i suoi figli. Questi del Mossad, sparano, sono agenti segreti di un certo livello” ha detto il regista. 

Dario Argento fa anche notare che Weinstein al momento non sta pagando per tutto quello che ha fatto ma che si rifugia in una clinica, è anche vigliacco. “Se ho mai pensato di andare a parlare direttamente con lui? Perchè dovrei farlo, ci penserà la legge, spero” dice Dario che però spera di incontrare il regista italiano di cui Asia ha adesso parlato, per dirgli due paroline faccia a faccia. Sul coraggio di Asia non ha dubbi, è stata molto coraggiosa  e spera che tutto quello che è successo non le impedisca di sognare ancora. “Io so che Asia è forte, ho sempre pensato che avrebbe vinto un oscar” dichiara il regista a Domenica IN. 

Leggi altri articoli di News spettacolo

Commenta l'articolo