Amadeus in conferenza stampa chiude il caso “polemiche pre Sanremo 2020” : non lo hanno colpito, ha la coscienza a posto

Felice come il bambino che è i lui, Amadeus si è presentato nella conferenza stampa di presentazione del Festival, carico ed entusiasta per quello che succederà nei prossimi giorni. Non vede l’ora di salire sul palco e di iniziare con lo spettacolo che promette, sarà fortissimo. Oggi però in conferenza stampa c’è di nuovo tempo per parlare di tutto quello che è successo nelle ultime settimane e Amadeus risponde anche alla giornalista che gli chiede se, in questo periodo, ci sia stata una polemica che lo ha colpito più delle altre. Ricordiamo che si è polemizzato prima per la scelta di dare i nomi il 6 gennaio, poi perchè si era anticipato dando la lista solo a Repubblica, poi sul fatto che due artisti fossero stati aggiunti in extremis solo per riparare a questi errori…Poi sulla scelta di Rita Pavone cantante sovranista, poi la polemica sulle frasi sulle donne del Festival e poi ancora la canzone di Junior Cally che incita alla violenza

Insomma Amadeus non si è fatto mancare proprio nulla ma oggi ha voluto ribadire la sua posizione.

LE PAROLE DI AMADEUS IN CONFERENZA STAMPA SULLE POLEMICHE PRE FESTIVAL

Durante la conferenza stampa quindi Amadeus ha detto la sua, rispondendo alle domande:

Sapevo ancora prima di cominciare che le polemiche fanno parte del Festival, è inevitabile. Le polemiche non mi hanno colpito perché ho la coscienza a posto. So che non l’ho detto per mancare di rispetto a nessun. Quello che ho fatto l’ho fatto per rispetto alla musica“.

E ancora:

“Sono qui da 15 giorni. Non ho ascoltato e non ho seguito pià di tanto sulle polemiche. Sono andato avanti pensando solo a Sanremo. Nessuna polemica mi ha colpito o ferito, vado avanti per la mia strada”.

C’è da dire però che in una delle sue interviste, ci riferiamo alle dichiarazioni rilasciate ai colleghi di Leggo, Amadeus aveva sottolineato un altro aspetto di questa vicenda. Aveva messo si in conto le polemiche ma forse non si aspettava la presa di posizione di alcuni colleghi/amici. Ha detto quindi che da questa storia ha compreso chi sono davvero gli amici su cui contare e su chi invece non farà più affidamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.