Omicidio a Brooklyn: 25enne uccide donna e i suoi 4 figli a coltellate

Un omicidio all’ultimo sangue è accaduta a Brooklyn. Un uomo, 25enne, ha fatto irruzione in casa di una donna e l’avrebbe uccisa a coltellate, insieme ai suoi 4 figli, dai nove ai due anni. La donna, insieme ai primi 3 figli sono morti subito. Il quarto, il più grande, è deceduto subito dopo il trasporto all’ospedale.Il 25enne è stato poi arrestato dalla polizia. Al momento restano ancora sconosciute le motivazioni che avrebbero spinto l’uomo a compiere l’omicidio. Il 25enne, probabilmente, era parente delle vittime. Una volta terminata la strage, si è lasciato tranquillamente arrestare dalla polizia, intervenuti sul posto in seguito a una segnalazione. A dare l’allarme alla polizia, infatti, sono stati i vicini dell’appartamento della donna che avrebbero probabilmente udito le strane urla provenire dalla porta accanto. Non si conosce ancora l’identità dell’assassino, né della donna e delle povere creature rimaste vittime di questa follia.  Non si riesce a comprendere come l’uomo abbia potuto accoltellare senza pietà la donna e i suoi 4 giovani figli. I primi tre sono morti subito. Il quarto, invece,  il figlio più grande è morto all’ospedale. Quello che è certo è che l’uomo, forse pentito del gesto, si è lasciato arrestare senza fare resistenza. Da alcune fonti, ma ancora per il momento confermate, si ipotizza che l’assassino possa essere un parente delle vittime, e che quindi si tratterebbe di una vendetta familiare. Continuano nel frattempo le indagini degli inquirenti in modo da poter fornire dei risvolti alla vicenda nella speranza che venga fatta giustizia alle povere vittime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.