Londra, falso olio d’oliva toscano venduto ai magazzini Harrods


A Londra è stata bloccata la vendita di un falso olio d’oliva toscano che veniva venduto presso i magazzini Harrods. L’olio in questione veniva spacciato nella pubblicità come iscritto all’Igp e inoltre costava quanto i normali prodotti del Made in Italy. L’olio incriminato è il Tuscan Extra-virgin Olive Oil. Una frode alimentare a tutti gli effetti, che ha portato alla sospensione della vendita del falso olio d’oliva toscano presso i magazzini Harrods e sul loro sito internet di e-commerce.

Che il Made in Italy fosse molto accreditato all’estero per l’indubbia qualità dei prodotti alimentari lo sapevamo. Ma che addirittura venisse spacciato per italiano un falso olio d’oliva toscano presso i prestigiosi magazzini Harrods, è un’assoluta novità. E così Londra è sotto accusa, e la Polizia inglese ha prontamente provveduto a fermare questa frode alimentare bloccando la vendita dell’olio d’oliva toscano. A detta del New York Times, il falso olio d’oliva toscano veniva allungato con olii del Medio Oriente, e per questo non poteva di certo essere definito un prodotto autentico del Made in Italy.


A parlare di questa vendita ingannevole per i consumatori è stato Maurizio Martina, ministro delle politiche agricole. Sono state evidentemente violate le norme sulle indicazioni geografiche, e il fatto che i magazzini Harrods abbiano bloccato la vendita del falso olio d’oliva toscano dimostra che l’Italia porta avanti un forte impegno “nella lotta alla contraffazione.

Sicuramente ora nessuno verrà più ingannato con questa frode alimentare, e il falso olio d’oliva toscano risulta nel sito internet di Harrods “out of stock”.

Purtroppo non è la prima volta che viene spacciato per italiano un prodotto che in realtà non lo è. Tutto questo può intaccare la qualità del Made in Italy, quello dell’olio come del vino ed altri prodotti di tipo alimentare. La speranza è che frodi del genere, come quella avvenuta a Londra presso i magazzini Harrods, non si verifichino più.


Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close