Forti terremoti a Los Angeles, il più forte di magnitudo 5.1


Un terremoto di magnitudo 5.1 ha colpito la notte scorsa (ore italiana) la California, nelle immediate vicinanze di Los Angeles. L’epicentro è stato individuato nella località di La Hambra, mentre l’ipocentro è stato segnalato a una profondità di 2 chilometri. Non si segnalano danni a persone o cose.
I terremoti in California non sono di certo una novità, ma quelli delle ultime ore si sono fatti sentire dalla stragrande maggioranza della popolazione. Alle ore 5, 20 (ora italiana) la terra ha tremato a La Hambra, località distante circa 45 chilometri a sud est della città di Los Angeles. Il sisma è stato di magnitudo 5.1, con un ipocentro a circa 2 chilometri di profondità.
Quello di questa notte è stato soltanto il primo di una lunga serie di scosse che si sono susseguite nelle ore successive. La più forte di esse è stata di magnitudo 4.8. Al momento non sono stati segnalati danni a persone o cose, anche se i terremoti sono stati sentiti in maniera chiara dagli abitanti.
Stando a quanto riportato dall’Istituto Geological Survey degli Stati Uniti (Usgs) il terremoto è stato avvertito in tutta la metropoli californiana, innescando anche gli allarmi delle auto in alcuni quartieri. Già nelle settimane scorse, un altro sisma di forte intensità era stato segnalato nella zona: era il 17 marzo scorso quando una scossa di magnitudo 4.4 aveva fatto tremare i palazzi di Los Angeles.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close