Piacenza, precipita dal secondo piano: si pensa ad un omicidio

Daniela Puddu, 37 anni, è morta dopo essere precipitata dal secondo piano della sua casa in via Illica, a Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). Gli inquirenti propendono per l’ipotesi dell’omicidio: la procura infatti ha già aperto un fascicolo per omicidio volontario. Non sembra infatti convincere lo scenario del suicidio, anche se la pista non è stata del tutto scartata. Diversi gli indizi che spingono ad indagare verso la prima ipotesi.

In primo luogo la testimonianza di alcuni vicini di casa che hanno raccontato di aver udito delle urla provenienti dall’ appartamento della donna poco prima dell’ora fissata per la morte, intorno alle ore 23 di sabato. Pare inoltre che sul corpo della vittima sia stata trovata una ferita al fianco sinistro non imputabile all’impatto con l’asfalto. La ferita fa pensare ad una colluttazione, forse ad un tentativo di difesa da un’aggressione. La casa della 37enne è stata posta sotto sequestro e il punto in cui è avvenuto l’impatto è ancora sigillato da nastri. Chi c’era con lei nella tragica notte di sabato? Daniela ha avuto una lite con il suo assassino prima di essere stata scaraventata dalla finestra? Maggiori dettagli sulle cause del decesso si avranno solo dopo i risultati dell’autopsia. La giovane è deceduta intorno alla mezzanotte, dopo il disperato trasporto all’ ospedale della Valdarda.
Ieri era stato fermato il convivente della donna, dopo essere stato ascoltato per due ore dagli investigatori dell’Arma e dal sostituto procuratore Roberto Fontana. L’uomo però è stato rilasciato dopo gli interrogatori. Chi poteva voler morta Daniela? Si apre un altro giallo: l’Italia intera resta in attesa di conoscere la verità su questo misterioso e inquietante caso di cronaca.
Un week end di sangue che purtroppo ha bagnato diverse città italiane con drammi sfociati in morte (suicidio o omicidio).

CASI DI SUICIDIO DEL WEEK END – CLICCA QUI

L’assassinio che fa più discutere in queste ore resta, per la sua brutalità e per la gravità dei primi sviluppi delle indagini, quello di Motta Visconti.

OMICIDIO MOTTA VISCONTI: FERMATO IL MARITO DI CRISTINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.