Angelina Jolie sbarca a Lampedusa

Non è la prima volta che la coppia Brangelina si dedica alle cause umanitarie. Questa volta L’attrice americana Angelina Jolie tutta sola, senza Brad Pitt e nemmeno la numerosa prole ha  voluto visitare Lampedusa,  dove si trovano  circa 460 immigrati,  per la Giornata internazionale per i rifugiati. Dopo aver visitato il monumento  Porta d’Europa,  dedicato ai migranti, la Jolie ha detto: “Guardando oggi al centro di accoglienza le famiglie con i loro bambini arrivati dopo lunghe traversate penso a quanto devono essere disperate queste persone per salire su una barca e rischiare la propria vita”.  Agli abitanti dell’isola ha detto ” Pensate cosa può voler dire per loro fuggire da un paese e arrivare in un posto dove qualcuno li accoglie e non parlo soltanto delle forze dell’ordine ma anche della gente, voi. Sono onorata di essere qui con tutti voi”. La Jolie  a bordo di un aereo privato ha raggiunto l’isola ed è stata accolta dal viceprefetto di Agrigento, Giovanna Termini, e un rappresentante dell’Unhcr.  All’Aeronautica militare l’attrice  ha incontrato l’Alto Commissario Onu per i Rifugiati Antonio Guterres, in seguito ha visitato il centro di accoglienza di contrada Imbriacola insieme al cantante  Claudio Baglioni. La Jolie ha parlato con gli emigranti e poi si è recata alla basa Loran, dove vi sono 265 minori.
“Lampedusa è un’isola bellissima, è la prima volta che vengo, ma penso proprio che tornerò.  Sono grata agli italiani e alla gente di Lampedusa per aver tenuto i confini aperti, questo ha fatto una grande differenza. E’ necessaria più tolleranza “, ha aggiunto  l’attrice prima di ripartire .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.