Le recensioni online aiutano il consumatore nelle sue scelte

Amazon, Ebay e Zalando non sono solo i marketplace più popolari in Italia, ma i loro siti web servono anche come risorse. Migliaia di persone affollano questi portali ogni giorno per ricercare prodotti attraverso le recensioni dei clienti.

Molti utenti hanno imparato anche a conoscere i portali di guide e recensioni come fonte di ricerca, ad esempio quando altri siti non includono abbastanza informazioni per prendere una decisione consapevole.

Le recensioni dei prodotti sono una parte essenziale del branding e del marketing di un negozio online. Aiutano a costruire fiducia e lealtà, e tipicamente descrivono ciò che distingue un prodotto da un altro.

Francesca Marino, autrice per il portale Nnhotempo.it, specializzato in guide e recensioni ai migliori prodotti per risparmiare tempo, ci racconta come le recensioni aiutano gli e-commerce ad aumentare le vendite e a convincere i clienti a lasciarne di più.

«Gli acquirenti esperti non acquistano quasi mai un prodotto senza sapere come funziona o se può fare al caso loro. Leggono le recensioni positive, ma anche quelle negative, per prendere una decisione».

«Il beneficio immediato delle recensioni è che possono far sentire i futuri clienti molto più sicuri. Più recensioni ci sono, più il cliente sarà convinto che sta prendendo la decisione giusta».

«Le recensioni possono anche aiutare ad aumentare la presenza online di un negozio», sottolinea Francesca «poiché il feedback dei clienti appare sulla pagina di ogni prodotto, le recensioni possono aiutare le pagine ad essere trovate sui motori di ricerca, attraverso parole chiave uniche. Inoltre, se i clienti condividono i prodotti che hanno recensito, sui loro social network c’è più esposizione per quei prodotti e per il marchio».

«Le recensioni possono anche aiutare a capire meglio i prodotti. Si possono passare ore e ore a usare un prodotto, ma è probabile che i clienti notino cose che il produttore o il commerciante non avrebbe mai notato. Questo significa che i consumatori possono dare alle aziende un feedback prezioso, idee per miglioramenti del prodotto e spunti di marketing».

«Detto questo, se il prodotto non è diventato virale o non è conosciuto sui mass media, raccogliere le recensioni dei clienti può essere un’impresa davvero ardua».

Ci sono, tuttavia, alcune strategie semplici e convenienti, per invogliare i clienti a dire al mondo cosa pensano dei prodotti che hanno acquistato. Vediamoli insieme:

  • Mandare una email:

succede spesso di ricevere un’email, dopo qualche giorno dall’ordine, dove è richiesto all’utente di lasciare una recensione;

  • Regalare qualcosa:
    un commento positivo in cambio di un coupon, uno sconto, un omaggio. Se comunicato efficacemente, questo è uno dei più potenti metodi per convincere un utente a lasciare un feedback;
  • Un concorso a premi:
    la possibilità di vincere un premio da sempre rappresenta un forte incentivo per gli utenti, pertanto non sarà complicato convincerli a partecipare dopo aver messo in palio qualcosa di allettante;

Se i suggerimenti sopra non dovessero funzionare, c’è sempre la possibilità di prendere una scorciatoia.

Come sanno bene anche i consumatori, le recensioni non sono tutte uguali. Nell’epoca dei social media lo hanno capito bene gli influencer che sfruttano la loro immagine per offrire consigli sugli acquisti.

Spesso si tratta di persone normali che hanno raggiunto la fama attraverso i contenuti social, ma ancora più frequentemente sono i vip dello spettacolo che sfruttano la propria popolarità per promuovere prodotti di vario tipo.

Ma se è vero che alcune recensioni che troviamo su Amazon o Ebay possono apparire dubbie o peggio ancora false, anche l’opinione di un influencer può essere viziata da un interesse economico riconosciuto dall’azienda che vuole promuovere il prodotto. E’ notizia di inizio 2021, ad esempio, la crociata di Ornella Muti contro influencer che pubblicizzano prodotti scadenti.

Ecco allora che arrivano in soccorso delle nuove figure, che si posizionano a metà tra gli influencer e gli utenti normali. Stiamo parlando degli esperti di guide e recensioni, che pubblicano le loro opinioni su portali specializzati. Essi non appaiono in prima persona sui social media, ma diffondo la proprio competenza (acquisita sul campo), attraverso video recensioni o contenuti scritti.

Francesca Marino è proprio una di quelle figure. Essa, nello specifico, si occupa di recensire elettrodomestici per la casa su Nnhotempo.it, come ad esempio le scope elettriche, gli aspirabriciole e i robot aspirapolvere e lavapavimenti. Il suo contributo, così come quello dei suoi colleghi, si differenzia per la capacità di riuscire a suggerire solo i prodotti che ha personalmente testato, senza alcuna influenza da parte dei brand.

Ad oggi sempre più utenti si affidano alle opinioni degli esperti, una sicura e valida opzione nel vasto mondo degli influencer e delle recensioni online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.