Il dolore dei genitori di Luca Sacchi a La vita in diretta, lo strazio della mamma: “Anastasiya tu me l’hai fatto portare via”


Stentano ancora a credere che Anastasiya possa avere in qualche modo a che fare con la morte di Luca i genitori del giovane ragazzo romano ucciso la sera del 23 ottobre. Ed è chiaro che l’assassino di Luca è Valerio del Grosso, questo è bene ricordarlo, ma i genitori del ragazzo hanno sperato fino all’ultimo che Anastasiya avesse raccontato la verità su quella sera; volevano pensare a uno scambio di persona, a una rapina finita male come lei ha sempre sostenuto. E in effetti la rapina c’è stata ma perchè Anastasiya nel suo zaino aveva davvero del denaro, molto denaro. Almeno 70 mila euro per comprare erba. E Valerio del Grosso voleva quei soldi. I genitori di Luca stentano a credere che la “loro” Anastasiya, quella che hanno accolto per 5 anni in casa, avesse potuto avere a che fare con il mondo della droga.

Nella puntata de La vita in diretta in onda il 29 novembre 2019, i genitori di Luca raccontano le loro emozioni al termine di una giornata molto importante nelle indagini per l’omicidio del ragazzo.

Rivolgendosi proprio ad Anastasiya, la mamma di Luca ha dichiarato: “Io vedendoti stamattina mentre ti portavano via, vedendo la tua faccia, pensavo a quanto Luca ti voleva bene, a quanto ti amava, a quanto noi ti volevamo bene. E tu me l’ha fatto portare via. Tu devi venire da me, guardarmi negli occhi e dirmi quello che è successo.” E ha continuato visibilmente provata: “Devi dirmi perchè Luca stava con te, Luca non c’entra niente con questo e tu lo sai” ha detto disperata la madre del giovane.

I GENITORI DI LUCA SACCHI A LA VITA IN DIRETTA: LA REAZIONE

La giornalista Lucilla Masucci chiede ai genitori di Luca se dopo l’omicidio controllando magari i conti si siano resi ci qualche spostamento. Lo chiede per capire se Luca potesse avere a che fare con questi 70 mila euro. “Luca non aveva bisogno dei 70mila euro per spacciare, assolutamente no, io credo che Luca si sia trovato al posto sbagliato nel momento sbagliato. Ci ha rimesso la vita, voleva solo difendere la sua fidanzata.

I genitori di Luca hanno controllato anche i conti e non ci sono spostamenti. “Le uniche cose che comprava mio figlio erano legate alla moto, alla sua passione” commentano i genitori di Luca.

La mamma del ragazzo ribadisce di aver notato degli sguardi tra Anastasiya e Giovanni. “Io gli ho detto di stare attento, di stare attento a chi ha vicino, mi riferivo agli sguardi tra Princi e Anastasiya, volevo capire se questa cosa che io avevo visto la poteva vedere anche lui” dice la mamma del ragazzo.

Princi si crede Dio nel senso che è un manipolatore di testa, a me non piaceva ma quando glielo dici a un figlio, loro ti ascoltano ma non più di tanto. Lui ci diceva che si divertivano insieme, che uscivano” hanno detto i genitori di Luca nella puntata de La vita in diretta in onda oggi.

Un messaggio poi del papà di Luca Sacchi che ha mostrato una maglia dedicata a suo figlio, maglia che tutti i parenti e gli amici indosseranno durante la partita della Lazio.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close