Un lavoro sotto l’albero per Patrizia grazie ai telespettatori di Pomeriggio 5: vuole solo serenità per la sua famiglia

La storia di Patrizia è arrivata come un forte pugno nello stomaco a tutti. Chi ha letto la sua vicenda, chi ha ascoltato il racconto direttamente della sue parole non può che aver provato dolore di fronte a quello che la donna ha subito. Molestata, violentata, picchiata, costretta a dormire tra i suoi escrementi al freddo in un pollaio, senza acqua nè cibo. E’ la storia di una donna umiliata, nell’anima, nello spirito. Le ferite del corpo guariranno ma quelle del suo animo resteranno per sempre. Patrizia però ha scelto di raccontare la sua storia in tv e lo ha fatto per la prima volta, una decina di giorni fa, nel programma di Barbara d’Urso Pomeriggio 5. Da quel momento la storia che avevamo letto suoi giornali ha preso vita. Quella donna aveva un volto, due occhi, i capelli completamente rasati, un accento toscano dolce e tanto dolore addosso. La storia di Patrizia ha commosso ed emozionato ed è iniziata una gara di solidarietà da parte di tutti. C’è stato chi le ha portato dei vasetti di marmellata, chi le ha portato delle coperte, chi dei vestiti per proteggersi dal freddo. Pentole, addobbi di natale, federe, lenzuola, cappelli. Una grande mobilitazione per una donna alla quale il suo aguzzino aveva tolto tutto, anche la casa. Le hanno offerto dei mobili, degli elettrodomestici e adesso Patrizia si prepara per la sua nuova vita.

PER PATRIZIA UN LAVORO SOTTO L’ALBERO: LE ULTIME NOTIZIE DA POMERIGGIO 5

Nella puntata di Pomeriggio 5 in onda oggi 20 dicembre 2019, Patrizia è stata di nuovo protagonista. Qualche giorno fa ha sostenuto un colloquio di lavoro e forse presto potrà lavorare in modo da essere autonoma. Inoltre altri spettatori e spettatrici di Pomeriggio 5 hanno donato anche della spesa per Patrizia e per suo figlio. La donna ha ringraziato Barbara e ha commentato: “Vorrei solo dare un tetto a mio figlio, vorrei solo passare delle feste serene con la mia famiglia e iniziare a lavorare” ha detto Patrizia.

Auguriamo alla signora di passare delle feste serene con suo figlio e i suoi cari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.