Si cerca il cadavere di Denise Pipitone, Piera Maggio a Ore 14: “Sono scioccata, ho pianto”

Carabinieri in quella che è stata la casa di Anna Corona dopo una segnalazione. Una segnalazione anonima di qualcuno che ha avvertito le forze dell’ordine: il cadavere di Denise Pipitone sarebbe infatti in quella casa, sarebbe sempre stato lì. Diciassette anni dopo i Carabinieri entrano di nuovo in casa di Anna Corona, questa volta per cercare dei resti. Un giorno particolare visto che oggi a Mazzara del Vallo si terrà una manifestazione per la bambina siciliana scomparsa il primo settembre del 2014.

Si cerca il cadavere di Denise Pipitone nella casa di Anna Corona

E’ stata disposta un’ispezione, per “accertare lo stato dei luoghi”. Nei giorni scorsi, i magistrati hanno riaperto il caso, ascoltando alcune persone, stanno anche vagliando una segnalazione che sarebbe arrivata al palazzo di giustizia: un anonimo ha parlato di una misteriosa botola e di alcuni “strani” lavori di ristrutturazione.  E’ bene precisare che in questo momento nella palazzina non abita nessuno, gli appartamenti sarebbero in vendita da tempo.

Secondo la segnalazione arrivata in procura, dietro a un muro in quella casa, ci sarebbe il cadavere di Denise.

Le ultime notizie dalla Sicilia con gli aggiornamenti

Le prime parole di Piera Maggio dopo la notizia

Io sono scioccata, non ti nego che ho pianto. Ho saputo solo mezz’ora fa quello che stava succedendo. Io mi aspettavo di ricevere una qualche notizia, non di certo dai giornali. Potevano anche farmi una telefonata. Ho letto che si cerca il cadavere di Denise, io sono sotto choc. Ho fatto il viaggio in macchina con mio marito per arrivare qui dal mio avvocato chiedendomi se davvero sia possibile questa cosa” ha detto Piera Maggio intervenuta in diretta nella trasmissione Ore 14.

Anche l’avvocato Frazzitta spiega che questo non è di certo il giusto atteggiamento. Oggi si stanno facendo degli esami irrepetibili, delle ispezioni che potrebbero portare alla scoperta di qualcosa di fondamentale Ed è per questo che, l’avvocato Frazzitta si aspettava di essere quanto meno convocato.

Non è ancora chiaro se si stanno cercando delle tracce di muratura o un cadavere. “Perchè parlare di cadavere, perchè avere una giustizia in questa forma?” ha detto Frazzitta. Anche Milo Infante si chiede come sia possibile che dopo 17 anni questa segnalazione sia attendibile. E Frazzitta commenta: “Vi dico che non si tratta di una segnalazione anonima”. Il conduttore di Ore 14 quindi deduce a questo punto che un testimone potrebbe aver detto qualcosa di importante. Piera Maggio e il suo avvocato sono anche basiti dal fatto che proprio in questa giornata, dove a Mazara ci sono decine di giornalisti, questa notizia sia arrivata alla stampa prima che a loro.

I Carabinieri sono ancora all’interno della palazzina dove vivevano Anna Corona e sua figlia Jessica Pulizzi. Non ci sono al momento notizie certe su quello che sta accadendo dentro la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.