Piera Maggio contro Quarto Grado: “Vergogna denigrate una madre, squallore vergognoso”

Già dalla diretta di Chi l’ha visto mamma Piera Maggio aveva invitato le trasmissioni che stavano trattando il caso della scomparsa di sua figlia, a suo avviso, senza rispetto, a cambiare rotta. Ed era ben chiaro che ci fossero dei riferimenti nelle sue parole a trasmissioni come Quarto Grado che nelle ultime settimane avevano dedicato servizi anche ai componenti della famiglia di Piera Maggio, tirando in ballo, a detta della madre di Denise Pipitone, intercettazioni fuori da ogni contesto, che nulla potevano servire per le nuove indagini, o per capire che cosa fosse successo alla piccola il giorno del sequestro. Piera Maggio aveva ribadito che in quel momento, lei e sua sorella, come altri familiari, erano microfonati, per permettere persino che si sentisse meglio quello che dicevano nelle intercettazioni, visto che spesso erano le forze dell’ordine a suggerire cosa chiedere alle persone che potevano essere in qualche modo sospettare.

Dopo la puntata di Quarto Grado in onda ieri, la mamma di Denise Pipitone non ha più resistito e ha mostrato sui social un messaggio che ha invitato al conduttore del programma di Rete 4, Gianluigi Nuzzi. In particolare la madre di Denise Pipitone, nella puntata in onda ieri, 18 giugno 2021, non ha gradito l’atteggiamento del giornalista Carmelo Abbate e, con il suo messaggio a Nuzzi, lo ha sottolineato.

Qui lo sfogo di Piera Maggio a Chi l’ha visto

Il messaggio mandato da Piera Maggio a Nuzzi e postato sui social

Queste le parole di Piera Maggio:

Signor Nuzzi, ma a lei le pare onesto il comportamento schifoso usato nei miei confronti dal suo collega Abbate, nei miei confronti? E lei che lo fa parlare con tutta tranquillità. Ma come vi sentite a far denigrare una madre a cui le è stata rapita una bambina, cercando di giustificare la violenza. Ma cosa ne sapete di me, ma come vi permettete a giudicarmi e a farmi giudicare pubblicamente senza sapere. Ma secondo il suo parere di padre e di genitore, se questo venisse fatto ad una persona a lei cara, lei lo accetterebbe? Tutto questo è di uno squallore vergognoso. Non sapete nulla realmente della mia vita e mi fate passare per una donna frivola leggera e senza sentimenti. Vergogna no? Cordiali saluti Piera Maggio. Vergogna Adesso basta.

Il giornalista, nel cast fisso di Quarto Grado, sin dall’inizio di questa vicenda, ha sostenuto la sua tesi e ossia che Anna Corona e Jessica Pulizzi non abbiano nulla a che fare con il sequestro di Denise Pipitone. Lo ha fatto mantenendo la sua posizione e portando avanti le sue tesi in un modo che, a quanto pare, non è piaciuto alla madre di Denise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.