5 alimenti che possono essere dannosi per la salute


Esistono numerosi tipi di alimenti, che possono essere – in determinati casi – davvero pericolosi per la salute. Quali sono questi cibi velenosi, in grado di danneggiare la nostra salute? Troppo spesso capita di essere vittime di intossicazioni alimentari o, nei casi ben più gravi, di ingerire cibi del tutto velenosi – come funghi, alcune piante o bacche – per il nostro corpo. Vediamo almeno 5 alimenti potenzialmente pericolosi, grazie alla lista stilata da TuttaSalute.net.
1. Prima di tutto, i cibi conservati male: in alcuni casi, infatti, è possibile che si venga a creare – come in alcune conserve fatte in casa – il botulino; batterio che comporta seri problemi alla salute e che può condurre facilmente anche alla morte. Cosa fare per difendersi dal botulino? Le norme igieniche sono fondamentali come, ad esempio, bollire i barattoli dopo averli riempiti.

2. Il povero pesce palla, ucciso per essere consumato soprattutto in Oriente, contiene elevate quantità di veleno, che si può trovare sia nella sua pelle che negli organi interni.

3. L’alloro. L’avreste mai detto? Già, perché in natura esistono anche delle tipologie non adatte al consumo alimentare in quanto velenose. Dunque, attenzione da dove proviene e se si tratta di alloro coltivato.

4. Il prezzemolo. Anche questa pianta aromatica può essere, infatti, pericolosa, pur essendo molto utilizzata nella cucina mediterranea. Attenzione alle donne incinte, perché può essere in grado di provocare un aborto – era, infatti, utilizzata per interrompere una gravidanza – e può, inoltre, causare delle paresi.


5. Il fusto delle patate e le sue foglie sono pieni di glicoalcaloide – sostanza molto nociva per la salute dell’uomo – motivo per cui è sempre consigliato di evitare di consumare patate germogliate.


Leggi altri articoli di Curiosità

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close