I momenti trash che conquistano il pubblico di C’è posta per te: il “crepa” di Valeria stravince (FOTO)

Nella prima puntata di C’è posta per te i redattori e la saggia Maria hanno selezionato una storia che ha infiammato il pubblico a casa scatenatissimo anche sui social, tanto che su twitter l’hashtag #cepostaperte è entrato anche nelle classifiche mondiali. Insomma un successone confermato anche dai dati auditel relativi agli ascolti tv della prima puntata di C’è posta per te seguita da quasi 6 milioni di spettatori. E che tra il pubblico del programma di Maria De Filippi ci siano molti giovani in grado di usare al meglio i social è cosa nota. Se poi appunto hai una storia come quella della povera Ilaria che si ritrova di fronte un padre che non sembra voler sapere nulla di lei e una matrigna, Valeria, che sgancia davanti a 6 milioni di spettatori un “crepa” così come se nulla fosse…Va detto che la parolina in questione secondo il nostro modesto punto di vista non si riferiva al senso vero e proprio del termine, ossia “muori” ma probabilmente la signora lo voleva usare come “crepa di invidia” visto che qualche istante prima si parlava del fatto che la nuova moglie di suo marito, dopo ma morte dei nonni, fosse “la regina del palazzo”. Vogliamo dare questa interpretazione sperando che sia davvero così. In ogni caso il “crepa” in questione è stato uno dei momenti di più alto coinvolgimento del pubblico a casa: da trash italiano che non perde un colpo a tutti i telespettatori che si sono sbizzarriti seguendo la storia, le gif su questa famiglia hanno animato il pubblico e sui social è stato un delirio. E per Maria altre mille di queste storie che non possono mancare in quel di C’è posta per te…

LEGGI QUI LA SCHEDA CON I DATI AUDITEL RELATIVI ALLA PRIMA PUNTATA DI C’E’ POSTA PER TE IN ONDA IL 9 GENNAIO 2016

5 responses to “I momenti trash che conquistano il pubblico di C’è posta per te: il “crepa” di Valeria stravince (FOTO)

  1. Un padre per i figli farebbe di tutto.Ma lui era come se avesse paura di Valeria.Io sono pienamente dalla parte Ilenia e sono certa che lo sia tutta Italia. Io non sono nessuno per giudicare in fondo sono solo una dodicenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.