Un anno di ricerche su GOOGLE: i come fare e i fai-da-te più cercati nel 2019


E’ tempo di bilanci, il 2019 sta per salutarci e grazie a Google possiamo scoprire quelle che sono state le ricerche degli italiani nell’ultimo anno. Vi abbiamo già parlato delle 10 parole più cercate su Google nel 2019, e vi abbiamo anche detto quelli che sono stati i 10 personaggi più cercati su Google nell’ultimo anno, adesso invece ci occupiamo dei “come fare più cercati nel 2019″ e delle ricerche relative al fai-da-te.

I COME FARE PIU’ CERCATI NEL 2019: LE RICERCHE IN ITALIA

Iniziamo con la classifica dei dieci come fare del 2019, al primo posto svetta una domanda attinente all’attualità e alla situazione economica del nostro paese. Gli ultimi due governi hanno portato avanti il Reddito di cittadinanza e hanno quindi creato anche una nuova figura, quella del Navigator, la persona che avrebbe dovuto gestire chi cercava occupazione dopo aver preso il reddito di cittadinanza. A giugno a Roma c’è stato il concorso e prima per molti mesi, si è cercato di capire quale fosse la domanda da presentare, come farla e via dicendo.

Nelle altre posizioni invece compaiono ricerche classiche a parte l’ottava posizione che è legata anche alle scelte del nostro governo. Parliamo della fattura elettronica, un vero incubo per gli italiani.

1Domanda navigator

2Cubo di Rubik

3Valigia

4Nodo alla cravatta

5Passaporto

6Boccoli

7Testo argomentativo

8Fattura elettronica

9Aereo di carta

10Chignon

LA LISTA DEI FAI DA TE PIU’ CERCATI IN ITALIA NEL 2019

Ed ecco la lista delle parole più cercate dedicate al fai da te

1Gnomi di Natale

2Costumi di Carnevale

3Maschera viso

4Segnaposto pasquali

5Pollaio

6Scrub labbra

7Segnalibro

8Candele

9Condizionatore

10Centrotavola

Per quanto riguarda i fai-da-te abbiamo delle ricerche abbastanza classiche, nulla di particolare, dalle candele ai segnalibro, gli italiani amano fare in casa molti oggetti magari anche da regalare. E il Natale, anche quest’anno imperversa visto che al primo posto si collocano gli gnomi di Natale.

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close