I The Jackal commentano le dimissioni e invitano tutti a donare

I The Jackal attraverso i loro profili social ufficiali hanno commentato quello che è successo nelle ultime ore, in particolare dopo la diffusione della nota stampa della nazionale cantanti con le dimissioni del dirigente che ieri ha invitato Aurora Leone a lasciare la cena riservata solo a calciatori/ospiti maschi, consigliandole di indossare il completino che le era stato inviato per la convocazione in tribuna ( questo è un brevissimo riassunto ma siamo sicuri che Aurora abbia dovuto ascoltare anche altro, per arrivare poi a denunciare tutto sui social). Ed è anche per questo motivo che gli attori campani ci tengono anche a precisare che non si è trattato di un equivoco e che la cosa non può essere liquidata in questo modo. Per oggi però l’attenzione deve tornare sulla Partita del cuore e sulla ricerca, soprattutto sulle donazioni che sono fondamentali. Invitano quindi a donare, donare e donare per far si che tutta questa storia abbia almeno un senso positivo.

Il commento dei The Jackal dopo le dimissioni del dirigente della nazionale cantanti

Prendiamo atto delle dimissioni del dirigente della nazionale cantanti in seguito al “grande equivoco” di ieri sera. Noi speriamo che quanto successo non venga ridotto a questo: un malinteso. C’è un discorso più ampio che va oltre la vicenda personale, il sessismo e il maschilismo come problemi reali che riguardano ogni giorno milioni di donne. Invitiamo tutti però, come ha fatto Aurora nelle prime storie pubblicate a caldo ieri notte, a non confondere i problemi: non è giusto che quanto accaduto abbia delle conseguenze negative sulla raccolta fondi, missione che la nazionale cantanti porta avanti con impegno da 40 anni. Inclusività e parità non devono essere ostacoli per nessuna causa, figurarsi se così importante come la lotta al cancro. Confondere i due piani è uno sbaglio che non rende giustizia a nessuna delle due battaglie. Per questo diciamo alle tantissime persone che ci stanno scrivendo con affetto in queste ore per dimostrarle sostegno, che Aurora non era andata lì per vincere una partita: Aurora era lì, come Ciro e come tutti gli altri che hanno preso parte all’evento, per contribuire alla ricerca. Perciò aiutateci a farlo, diamo un segnale forte: una donazione via SMS al numero 45527 per sostenere la ricerca sul cancro.https://dona-adesso.fprconlus.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.