Ascolti Sanremo 2018: i dati auditel a confronto, Sanremo di Baglioni vs Sanremo di Conti

Intorno a Sanremo si sa, succede di tutto e una delle curiosità principali è quella legata agli ascolti che il Festival riesce a fare. Negli ultimi anni, grazie a Carlo Conti, il Festival ha registrato ascolti record che saranno davvero difficili da battere per Claudio Baglioni e tutta la sua squadra. Il direttore artistico del Festival, prima ancora di avere anche la minima idea di quelli che saranno i dati auditel relativi alle 5 serate del Festival di Sanremo, e quindi agli ascolti di questa 68esima edizione, ha spiegato che il suo Sanremo sarà diverso. E non considerandolo un evento mediatico televisivo ma un evento dedicato alla musica e allo spettacolo, si aspetta che il pubblico a casa possa anche non comprendere questa virata che ha voluto dare. Proprio nella conferenza stampa del 5 febbraio 2018, Baglioni ha chiesto ai giornalisti, che commenteranno e che diranno la loro su questa edizione del Festival, di cercare anche di capire quello che è il suo intento e quello che è stato il lavoro della squadra per cambiare molto rispetto agli altri anni. Baglioni ha infatti ribadito che non ci saranno momenti in cui non si farà qualcosa che non è legato al mondo della musica: niente calciatori, niente attori stranieri, niente astronauti. Nella conferenza stampa di ieri è stato molto chiaro e le sue parole sono arrivate al bersaglio. E’ chiaro che dal punto di vista artistico Baglioni ha criticato le ultime edizioni del Festival sottolineando come anche gli artisti, abbiano spesso detto di no, perchè non ritrovavano in Sanremo la casa della musica. Quello che è invece il suo obiettivo è proprio questo: mettere la musica al centro anche se questa decisione, dal punto di vista degli ascolti, potrebbe non essere subito digerita dal pubblico. 

AGGIORNAMENTO: GLI GLI ASCOLTI DETTAGLIATI DELLA PRIMA PUNTATA DI SANREMO 2018, BAGLIONI FA MEGLIO DI CONTI-ECCO I DATI AUDITEL

SANREMO 2018 GLI ASCOLTI DELLA PRIMA PUNTATA: UNA MISSIONE IMPOSSIBILE BATTERE CARLO CONTI-In attesa dei dati auditel relativi alla prima serata del Festival di Sanremo ( prima puntata in onda il 6 febbraio 2018) non ci resta che rivedere quelli che erano stati gli ascolti del Festival nella passata edizione. Per fare meglio di Carlo Conti, gli ascolti della prima serata del Festival di Sanremo 2018 dovranno superare la media di 11.374.000 telespettatori per uno share del 50,40%. Non sarà affatto semplice, la missione è complicata e anche per questo sono tutti a lavoro in queste ultime ore per portare su Rai 1 un grande spettacolo. 

Per quanto riguarda la contro programmazione, che è anche fondamentale, visto che si possono perdere dei punticini preziosi, in casa Rai, non si rischia. Su Rai 2 in onda una maratona dedicata alla serie tv Criminal Minds, con episodi in replica. Su Rai 3 invece resiste #cartabianca che non preoccupa la rete visti gli ascolti. Repliche su tutte le altre reti fatta eccezione per La7 che manda in onda DiMartedì. 

LEGGI QUI LA SCALETTA DELLA PRIMA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2018

E adesso vediamo nel dettaglio gli ascolti registrati nelle 5 serate della passata edizione in attesa di poter commentare con i dati auditel relativi alla prima puntata di Sanremo 2018. 

GLI ASCOLTI DELLA FINALE DI SANREMO 2017, QUINTA SERATA – PrimaFestival 8.194.000, 34,46%; – SanremoStart 10.183.000, 40,61%; – Quinta serata – prima parte: 13.553.000 telespettatori, share 54,29%; – Quinta serata – seconda parte 9.680.000, 69,74%; – Picco d’ascolto: ore 22.19, sul finale dell’intervento di Crozza, con 15.183.000 telespettatori; – Picco di share: all’01.38 col 79,53% al momento della proclamazione del vincitore. Media sulle 5 serate: 50,7%, 10.835.000 telespettatori.

GLI ASCOLTI DELLA QUARTA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017– La quarta serata del Festival ha incassato una media di 9.887.000 telespettatori, share 47,1%: nella prima parte 11.674.000 telespettatori, share 45,68% e nella seconda 6.179.000, 53,27%. Si cala rispetto allo scorso anno, ma per quanto riguarda la media di ascoltatori si resta nella media di Sanremo 2015, nonostante un certo calo di share. PrimaFestival: 6.600.000, 25,5%; Sanremo start: 8.101.000, 29,83% (contatti oltre 11,2 milioni); Quarta serata – prima parte: 11.674.000, 45,68%; Quarta serata – seconda parte: 6.179.000, 53,27%;
Picco d’ascolto: 22.08 durante la copertina di Crozza con 13.831.000 telespettatori;
Picco di share: 00.07 con la consegna al premio a Giorgio Moroder, con il 56%.

GLI ASCOLTI DELLA TERZA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017- La terza serata di Sanremo 2017 ha fatto registrare nella prima parte 12.751.000 telespettatori, share 49,74% e nella seconda 5.418.000, 49,35%. Media 10.420.000, 49,7% di share. Il terzo Sanremo di Conti quindi sale leggermente sul piano dello share e si mantiene in linea sull’ascolto medio rispetto a Sanremo 2016, che aveva fatto segnare nella terza sera 10.461.000 telespettatori e 47,80% di share. Picco d’ascolto alle 21.52, con l’ostetrica Maria Pollacci con 15.578.000 telespettatori. – Picco di share all’1.12 con il 55,12% all’annuncio degli eliminati

GLI ASCOLTI DELLA SECONDA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017-La seconda serata del Festival di Sanremo è stata vista da una media di 10.748.000 telespettatori e uno share del 49,91%. Seconda serata, però, nettamente migliore dell’edizione 2015. Vediamo i dati nel dettaglio: PrimaFestival 6.900.000 telespettatori, share 25,6%; Sanremo Start 9.138.000, 32,25%; seconda Serata – Prima parte 11.708.000 telespettatori, share 46,04%; seconda Serata – Seconda parte 5.826.000, 50,61%;
Picco di ascolto 14.340.235 durante la presentazione di Totti per Nesli e Paba;
Picco di share alle 24.15 con il 54.26% con Insinna, Cirilli e Brignano.

GLI ASCOLTI DELLA PRIMA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017 CON CARLO CONTI E IL DEBUTTO DI MARIA DE FILIPPI-La prima serata di Sanremo 2017 raggiunge una media media di 11.374.000 telespettatori per uno share del 50,40% per l’intera durata, ovvero dalle 21 circa (alla fine di Sanremo Start e fino alle 00.50) PrimaFestival 8.039.000, 30,05%. Analizzando i dati auditel nel dettaglio: Sanremo Start, 10.994.000 telespettatori, 38,28%. Prima parte 13.176.000, 50,10%.
Seconda Parte 6.212.000, 52,02%.

Picco di ascolto alle 21:40 con 16.132.000 spettatori, share 52,33% con Raoul Bova che presenta Elodie.
Secondo Picco d’ascolto con Gli Eroi del Quotidiano a 16.000.000;.
Picco di share alle 23:51 con 57,12%, sul finale dell’esibizione di Ricky Martin con Carlo Conti che balla.

Questi i dati auditel che il Festival di Sanremo lo scorso anno aveva incassato con ottimi numeri per Carlo Conti e Maria De Filippi che hanno portato a casa una delle migliori edizioni del Festival.  Per avere idea di quello che il pubblico ha deciso, telecomando alla mano, nella prima serata dedicata al Festival di Sanremo, non ci resta che aspettare i dati auditel relativi agli ascolti tv del 6 febbraio che come sempre saranno disponibili dopo le 10 del 7 febbraio 2018. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.