Fiorello a Sanremo 2020 vestito da coniglio? Il cantante mascherato dopo Don Matteo e De Filippi


Fiorello si prepara per il suo gran ritorno sul palco dell’Ariston. Dati auditel alla mano, Amadeus ha dimostrato che il pubblico la apprezza con, o senza Fiorello ( c’è però anche da dire che in molti lo hanno aspettato fino alla fine, non sapendo che il giovedì sarebbe stato il suo giorno libero). Considerazioni a parte, questa sera Fiorello, per la quarta serata del festival, tornerà sul palco. E ha fatto una promessa. Tutto è iniziato martedì sera quando, vestendo i panni di Don Matteo, aveva detto che se la serata avesse fatto record di ascolti con oltre il 50% di share, si sarebbe vestito da Maria de Filippi, una delle poche donne in tv capace di fare quei numeri.

E visto che la prima serata del festival ha incassato ottimi ascolti, Fiorello ha dovuto mantenere la promessa, vestendo quindi i panni di Maria de Filippi. Sempre sul palco dell’Ariston ha fatto poi un’altra promessa: a un nuovo record di ascolti, sarebbe corrisposto un nuovo travestimento. Questa sera quindi lo vedremo nel costume di Coniglio de Il cantante mascherato?

FIORELLO STASERA A SANREMO VESTE I PANNI DEL CONIGLIO?

Bhè certamente questa è una promessa più semplice da mantenere anche perchè indossare la maschera di coniglio non è poi così complicato. Il costume di Teo Mammuccari era uno dei “più normali” se così possiamo dire. Ben altra cosa sarebbe stata, se Fiorello avesse detto che avrebbe vestito i panni di mastino o di mostro. Ha scelto coniglio e ha puntato anche sul vincitore di questa edizione. Sui social ha già detto che manterrà la promessa, lo farà davvero?

Per il momento dai suoi social non ha dato notizie. Le ultime storie risalgono alla partita a tennis che ha giocato ieri mattina; ieri sera invece ha guardato il festival con Antonella Clerici che ha postato delle immagini sui social. Per il resto mistero: non ci resta che attendere la quarta serata del Festival!

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close