Luca Argentero sollevato dalle parole dei medici attende di diventare papà


Luca Argentero ancora una volta in collegamento da casa sua e oggi è tornato per Domenica In dopo il successo della prima puntata della fiction DOC – Nelle tue mani. Sapevamo che sarebbe stato un trionfo di ascolti e lui ne è felice, soprattutto è orgoglioso dei messaggi che ha ricevuto da medici e infermieri che si sono riconosciuti nei protagonisti della fiction. Argentero non fa mai mancare il suo sorriso, resta stampato il suo volto, è come se lui avesse il compito di farci sperare che andrà davvero tutto bene, deve farlo perché sta per diventare papà. E’ ovvio che sia preoccupato per la sua compagna, anche per Cristina Marino è il primo figlio e nessuno vorrebbe partorire in piena emergenza sanitaria ma andrà tutto bene, adesso anche la coppia è più serena. A Domenica In Mara Venier oggi ha voluto mandare a tutti messaggi di speranza mostrando i piccoli appena nati, le mamme che hanno dato alla luce la vita e i medici che li hanno assistiti. E’ sollevato Luca Argentero, sa che sono state prese tutte le misure di sicurezza necessarie, presto la sua bimba sarà a casa con loro.

LUCA ARGENTERO DA’ APPUNTAMENTO A TUTTI A GIOVEDI’ 

Giovedì prossimo andrà in onda la seconda puntata di DOC – Nelle tue mani. Sono previste quattro puntate e purtroppo altre le vedremo solo in autunno perché l’emergenza sanitaria ha bloccato tutto mentre erano ancora sul set. 

Speriamo che terminate le prime quattro puntate potremo essere tutti in una condizione migliore. Intanto, Luca ci sarà ancora domenica prossima in collegamento con Mara Venier, è l’appuntamento fisso con Domenica In per dire ancora una volta che siamo tutti insieme e che insieme ne usciremo ma tutti dobbiamo restare a casa, anche chi purtroppo ancora non l’ha capito. 

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close