Claudio Lippi parla della probabile chiusura della Prova del cuoco

Dopo venti anni La prova del cuoco forse chiude, anche Claudio Lippi non ha ancora notizie certe ma se non c’è niente di ufficiale nemmeno per i conduttori si presume davvero una chiusura. E se arrivassero nuovi conduttori per La prova del cuoco? Forse questa è la scelta meno probabile, si è forse capito che sostituire Antonella Clerici nel suo storico programma è quasi impossibile; non avrebbero dovuto cambiare niente due anni fa, magari procedere come quando la Clerici era semplicemente assente. Adesso Lippi chiede di riflettere e di non fermare per sempre un cooking show che ha dato tanto al pubblico; lo fa attraverso Tv Blog spiegando anche tutti i problemi che la pandemia ha causato alla trasmissione. Claudio Lippi ed Elisa Isoardi sono tornati nelle cucine di Rai 1 solo il 25 maggio e forse si avviano al clamoroso congedo.

CLAUDIO LIPPI: “SE LA PROVA DEL CUOCO VENISSE CANCELLATO SI DOVREBBE SPIEGARE IL PERCHE’”

“Non ho ricevuto notizie in merito, né dalla rete, né dalla produzione. Qualora si decidesse di chiuderlo, inviterei a riflettere bene, a prescindere dagli eventuali conduttori futuri. Mi sono trovato molto bene con Elisa, così come mi trovai bene con la Clerici – ha commentato Lippi – E’ un programma storico che sta per compiere vent’anni.  Se venisse cancellato, si dovrebbe spiegare il perché. Ci sono tante trasmissioni che durano nel tempo, un po’ per pigrizia, un po’ per assenza di coraggio, ma assumono un significato particolare per gli spettatori” ha detto tutto chiaramente.

Lippi ha tanto da raccontare, l’intervista è lunghissima e ricca di tanti aneddoti, curiosità e rivelazioni sulle tante trasmissioni che ha condotto o a cui ha partecipato. Spesso è arrivato in corsa, c’è di certo stato qualche flop e a 75 anni ha voglia di proseguire ancora in tv e non solo. Che ne sarà de La prova del cuoco ce lo chiediamo tutti, tra qualche settimana ne sapremo di più. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.