Nuovi programmi in onda a giugno: promosso Liorni e DayDreamer, bocciatissimo Diaco


Il mese di giugno ha portato delle novità nella programmazione delle varie reti. Alcuni sono ritorni, altri sono debutti, altri un mix! Ed è tempo, dopo 16 giorni di messa in onda, di poter fare un primo bilancio di quanto stiamo vedendo. Non solo per gli ascolti, che restano comunque un dato fondamentale, ma anche per la qualità di quello che si sta vedendo in tv in queste settimane. Abbiamo quindi pensano a dare i voti o meglio promuovere e bocciare, del resto proprio oggi iniziano gli esami di maturità…E’ il momento giusto per farlo insomma! Ci concentriamo oggi su quattro proposte in onda nel day time di Rai e Mediaset.

NUOVE PROPOSTE NEL MESE DI GIUGNO: ITALIA SI AL MATTINO PROMOSSO

Sicuramente tra i promossi spicca Marco Liorni. Il conduttore che con Italia sì al sabato pomeriggio non ha mai convinto per ascolti, sembra aver invece trovato la giusta collocazione. Il mattino di Rai 1 vola ancora e gli ascolti di Italia sì giorno per giorno non solo permettono di battere la concorrenza che arriva da Mattino 5, ancora in onda con il solo Francesco Vecchi, ma superano anche quelli delle ultime puntate di Storie Italiane. Liorni è quindi assolutamente promosso.

NUOVE PROPOSTE NEL MESE DI GIUGNO: DAYDREAMER DA 10 E LODE

E anche per Mediaset c’è una grande soddisfazione, che arriva per il terzo anno consecutivo da una soap turca. In principio Cherry Season, poi lo scorso anno Better Sweet e grazie al clamoroso successo di Can Yaman anche nel nostro paese, Day Dreamer fa faville. Inoltre il pubblico ama moltissimo anche Demet, l’attrice donna protagonista di Day Dreamer-Le ali del sogno. Con una media di 2,5 milioni di spettatori, al momento la serie turca non fa rimpiangere Uomini e Donne e doppia la concorrenza che arriva da Rai 1 nella stessa fascia oraria.

NUOVE PROPOSTE MESE DI GIUGNO: BOCCIATISSIMO DIACO

Per quello che riguarda Io e te, non si parla neppure di ascolti. Se fosse stato quello il punto, il programma, dopo i risultati raccolti lo scorso anno, non sarebbe dovuto tornare in onda. Una replica di Don Matteo avrebbe fatto di certo più ascolti. Qui il nocciolo è il senso del programma. Diaco fa una televisione garbata ed elegante che piace e su questo siamo tutti d’accordo. Ma va ben oltre. In questi giorni si è parlato di lui e del suo programma per i seguenti motivi: lacrime, censura a un ospite, una risposta di troppo a un altro. Ecco avremmo dovuto parlare del bello che ha raccontato e invece…Gli ascolti continuano a essere il tasto dolente poi, considerato che si scende perennemente anche sotto il 10% di share. Così non va.

LA PROVA DEL CUOCO TORNA MA NE AVREMMO POTUTO FARE A MENO

Il ritorno di Elisa Isoardi e de La prova del cuoco è stato anticipato dalla notizia della chiusura del programma, per molti giorni negata dalla conduttrice. La Isoardi si era molto lamentata sui social, nella fase del lockdown per la scelta di non mandare in onda le repliche del programma su Rai 1 ma visti gli ascolti poco esaltanti del ritorno, a quanto pare Stefano Coletta ha preso la giusta decisione.

Se le prime puntate erano state caratterizzate dal giusto brio, e dalla voglia di tornare a cucinare, le ultime sembrano celebrare il funerale del programma. Ed è forse il motivo per cui alla fine la Rai ha deciso di mandare in onda La prova del cuoco. Ma a dirla tutta, sarebbe bastata una bella puntata finale di festa, con sorrisi e allegria.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close