La Prova del cuoco chiude ma la Endemol ringrazia solo Isaordi e Lippi, e la Clerici? Presta non ci sta


Vi avevamo già fatto notare, che nell’ultima puntata de La prova del cuoco andata in onda il 26 giugno 2020, non c’era stato spazio per un omaggio ad Antonella Clerici o ai volti storici che hanno fatto il programma, portandolo al successo. E vi avevamo anche detto che non c’erano stati cenni da parte di Elisa Isoardi alla sua collega, Antonella Clerici, che ha condotto il programma per quasi 18 anni ( a parte una breve pausa per la nascita di Maelle). E la Clerici aveva deciso di tacere sui social. Dopo il messaggio postato dalla Endemol su Instagram però, a parlare è Lucio Presta che proprio non ci sta. Il manager di Antonella Clerici non ha affatto gradito che non ci sia stato modo di spendere almeno anche una sola parola per la persona che insieme alla sua squadra ha inventato il programma, rendendolo fortissimo.

NESSUN RINGRAZIAMENTO PER ANTONELLA CLERICI DALLA ENDEMOL: LUCIO PRESTA RISPONDE

Ecco il messaggio della Endemol sui social ( la Endemol ha da sempre prodotto il programma di Rai 1):

Dopo 20 anni, @laprovadelcuocorai saluta oggi il suo pubblico. Grazie a @elisaisoardi, a @claudio.lippi , a tutta la squadra e a tutte le persone che, in questi anni, hanno lavorato a questo programma storico ogni giorno con passione e grande professionalità. E grazie a tutti voi che ci avete sempre seguito con affetto. E’ stato un onore entrare nelle vostre case per tanto tempo e celebrare, insieme a voi, la cucina, le eccellenze italiane e la cultura del mangiar bene. Grazie!

La risposta di Lucio Presta non è tardata ad arrivare:

Senza polemica ma per rispetto della vostra storia avete dimenticato 17 anni di successi, chi ha iniziato e portato al successo, ma un grande uomo mi ha insegnato che la gratitudine è un sentimento della vigilia. Detto ciò avevo visto molto ma questo è tanta roba”. 

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close