Mara Venier assente a E’ sempre mezzogiorno: troppo grande il dolore per festeggiare (Foto)

Tutti attendevano Mara Venier oggi a E’ sempre mezzogiorno ma Antonella Clerici ha iniziato la puntata da sola nel suo bosco in tv (foto). Zia Mara è stata toccata da un grave lutto, la morte del carissimo amico Gianni Dei l’ha sconvolta. Stava male ma lei non era pronta a vederlo andare via dopo 35 anni di amicizia. Erano legatissimi e Antonella Clerici ha compreso bene il suo dolore, è stata lei la prima a non chiederle più di essere presente nel suo programma comprendendo l’amica, il suo strazio per la morte dell’amico. “Doveva esserci con noi Mara Venier a cui facciamo tantissimi auguri di buon compleanno perché è un compleanno importante, 70 anni ma ne dimostra 20 di meno ed è la verità perché io la conosco e non è solo quello che si vede in tv. Ma anche lei è stata toccata da un grande lutto, la morte di Gianni Dei”. Antonella Clerici sottolinea che quando si sta male non si ha certo voglia di stare con gli altri, di mostrarsi e Mara Venier aveva bisogno di stare da sola.

BUON COMPLEANNO A MARA VENIER MA LEI NON C’E’

Zia Cri nella cucina di E’ sempre mezzogiorno è già pronta per preparare il dolce preferito di Mara, la torta sacher. Gli auguri per lei ci sono ma non c’è la festa che tutti le avevano riservato. Due giorni fa la conduttrice aveva già festeggiato con tutte le sorprese riservate a lei a Domenica In.

Non è una puntata semplice quella di oggi di E’ sempre mezzogiorno. Antonella Clerici non è in genere superstiziosa ma oggi è la puntata di 17 e racconta che avrebbe dovuto avere ospite anche la giornalista del Corriere della Sera Angela Frenda ma anche lei ha avuto un problema, un incidente, è caduta. 


La Clerici e zia Cri ridono: “La sfiga vien ridendo” ma Antonella spera si fermi qui anche perché il periodo è già molto complicato per tutti. Disinfettante e salame sono pronti sul tavolo della cucina di E’ sempre mezzogiorno, magari qualcun altro avrà anche fatto gli scongiuri.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.