Elena Sofia Ricci si rivolge ai giovani: “Guardate Rita Levi Montalcini giovedì sera”

Giovedì sera un appuntamento da non perdere su Rai 1 con Elena Sofia Ricci nel ruolo di Rita Levi Montalcini. L’attrice ospite oggi a Domenica In rivolge un invito principalmente ai giovani, chiede loro di guardare il film in cui lei interpreta il Premio Nobel ma ricorda  che al i là di quell’importante riconoscimento Rita Levi Montalcini è un monumento di cui essere orgogliosi: “In un momento come questo mi auguro che tanti ragazzi guardino questo film giovedì e ovviamente è dedicato ai medici, ai ricercatori, agli scienziati come lei che ci devono tirare fuori da questo guaio e anche da altri ma lei ai ragazzi teneva tantissimo. Lei è un esempio al di là del Premio Nobel, come persona, per la sua onestà intellettuale, morale, per il rispetto dell’altro, soprattutto in questo momento in cui abbiamo a che fare con un nemico così insidioso di essere responsabili non solo di noi stessi ma di tutta la nostra comunità e la nostra specie per non dire del pianeta. E’ il bellissimo messaggio che la professoressa Montalcini ci ha regalato nella sua vita”.

ELENA SOFIA RICCI SI COMMUOVE ANCORA CON LA SUA DEDICA ALLE FIGLIE

Il David di Donatello vinto da Elena Sofia Ricci per “Loro” e Mara Venier mostra il momento del ritiro del premio, la dedica alle figlie. “Questa dedica oggi suona ancora più importante e più forte perché ancora oggi vorrei dedicare alle mie figlie quello che è stato il mio percorso di vita ma anche a tutti i ragazzi. Essere giovani oggi è difficile: la mia prima figlia si è appena laureata e la piccola è adolescente e come tutti i ragazzi vivono la difficoltò ma c’ chi ha avuto la guerra, chi gli anni di piombo. Noi abbiamo avuto la giovinezza con continui avvisi di una bomba, a loro è toccata la pandemia che è dura per tutti ma spero che passi presto”.

Elena Sofia Ricci pensa che si debba cogliere tutto questo come sempre come una opportunità: “La vita ci mette davanti a privazioni che devono essere trasformate in altro per scoprire che ci sono cose belle da fare, per scavarsi dentro perché dentro noi c’è tanta bellezza e forse vale la pena di prendere questo tempo che prima invece ci distraeva e una frenata forse può essere utile per fermarsi e guardarci dentro”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.