Live, Nicolò Zenga e il libro contro papà Walter: “Mi ha domandato se avevo pensato di cambiare cognome”

nicolò contro walter zenga libro

Durante la puntata andata in onda ieri sera, domenica 24 gennaio, di Live – Non è la d’Urso è intervenuto, tra gli altri, Nicolò Zenga. Il figlio di Walter e fratello di Andrea, attuale concorrente del GF Vip 5, ha pronto un libro che parla del complicato rapporto con il padre. Non è la prima volta in cui si parla di questa vicenda. A rendere nota la cosa era stato Biagio d’Anelli, amico di Walter Zenga che, aveva spiegato, che il mister ha deciso di interrompere i rapporti con suo figlio, proprio dopo aver letto la famosa prefazione di questo libro. Nicolò infatti, aveva contattato le case editrici per la pubblicazione, come si fa in questi casi, mandando appunto la sua prefazione. Da Barbara d’Urso è intervenuto anche Biagio D’Anelli che è entrato in possesso della introduzione di questo libro. Si tratta di quattro pagine di introduzione. La conduttrice ha voluto leggere ai telespettatori alcuni passaggi tra i più importanti. Questo per provare a spiegare i motivi per i quali, a detta di Biagio, l’allenatore si sarebbe allontanato da suo figlio.

L’introduzione del libro di Nicolò Zenga: frasi forti contro il padre Walter

“Fin da piccolo mio padre mi ha trattato sempre come fossi un peso. Quasi come se dessi fastidio. Uno dei primi ricordi che ho risale a quando, con mia madre e mio fratello, c’eravamo stabiliti vicino Como. Lui giocava a Padova, diceva che la vita di città era troppo stressante ma solo successivamente abbiamo scoperto che a Padova aveva un’amante con la quale viveva. Quando tornava dopo la partita non vedevo l’ora di abbracciarlo ma per lui era più importante leggere la Gazzetta in paceè un passaggio dell’introduzione del libro che Nicolò Zenga potrebbe presto pubblicare.

Poi Barbara d’Urso legge un altro pezzo:A fare il padre era capace, semplicemente non ha voluto farlo con noi. Un pomeriggio mi sono messo a scrivere. Gli ho detto quanto ho sofferto la sua assenza. Purtroppo la sua risposta è stata pesante. Mi ha detto che io non ero nessuno per poter giudicare la sua vita, non potevo permettermi di criticarlo. Adesso lui aveva questa nuova famiglia ed era giusto che pensasse solo a loro concludendo che per noi lui non esisteva più, domandandomi se avevo mai pensato di cambiare cognome”.

Nicolò Zenga a Live – Non è la d’Urso: il padre aveva chiesto se volesse cambiare cognome

Nicolò ha confermato che suo padre ha chiesto lui di cambiare cognome. “Un padre che ti dice ‘non hai mai pensato di cambiare cognome?’ è una cosa che ti segna” ha spiegato il figlio di Walter Zenga che ha anche affermato che avrebbe preferito non parlare della mail. Adesso Walter replicherà a queste parole? Staremo a vedere. Si dice che Signorini sia pronto al colpaccio, con l’arrivo di Zenga direttamente da Dubai in una delle puntate del GF VIP del venerdì sera per provare a contrastare Il cantante mascherato su Rai 1. Succederà?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.